Questo sito contribuisce alla audience di

Viva Vivio!

E la Kimco aggiungerei, vista la soddisfazione di Alberto che sottolinea la gentilezza e la professionalità dell'addetto clienti dell'importatore italiano.

Da Alberto ricevo e pubblico:

“Voglio segnalare, fra tutti i problemi che vi sono con scooter, concessionari, e/o persone preposte a seguire i nostri mezzi, un esempio di efficienza, cortesia e professionalità, da parte di un’azienda che si impegna fortissimamente per “tenere” mercato.

Nell’aprile 2000 ho acquistato un Kimco Vivio 125 4 T.
Anche se con la mia patente potrei guidare tutte le cilindrate (Cat “B” conseguita nel 1983) appena ho visto il Vivio me ne sono innamorato, infatti l’ho visto al mattino e acquistato nel pomeriggio.

Ora il mio Vivio (che ho battezzato “Q”) ha quasi 8000 km: lo adopero giornalmente per recarmi al lavoro (circa 40 Km) e quando posso, per diporto (percorre 32 Km/l).

Un addetto clienti, il sig. Riccardo Pollastri della Padana Ricambi (importatore) ha sempre risposto in modo sollecito e preciso alle mie E-Mail, fornendomi, oltre a schede tecniche supplementari -cosa che non tutte le aziende fanno- il libro d’officina (48000 lire, scritto in inglese) uno “spesso” manuale con dati, misure al centesimo (0.01) fotografie e i cosiddetti “esplosi”.

Potete intuire la mia felicità, come scooterista, e come “tecnico” -sono microfresatore programmatore C.N.C. per un’azienda che costruisce macchine di misura e controllo tridimensionale-.

Il mio Vivio non ha avuto il benché minimo problema, la sua manutenzione è semplicissima, uniche mie “personalizzazioni”, pneumatici Michelin (al posto delle durissime Kenda), lampada anteriore alogena e….3 trombe pneumatiche rigorosamente NON omologate, che trovano alloggiamento unitamente al compressore sotto lo scudo ai lati del faro.

Mi è sembrato giusto parlare della Kimco in questi termini, poiché tanto impegno per la soddisfazione dei clienti da parte di questa azienda va riconosciuto.”

Cordialità, Alberto