Questo sito contribuisce alla audience di

Casco: quale?

Massimo ha dei dubbi sulla scelta del casco e chiede aiuto al newsgroup IHMS...

“Ciao a tutti.

Volevo solo avere qualche opinione da parte vostra in quanto anche se ho la
non più tenera età di 44 anni non ho molta esperienza…di moto
ovviamente.

Volevo sapere se voi portate sempre il casco integrale o solo per le lunghe
escursioni.

Gli apribili sono consigliabili? Io ho visto quelli della Nolan, Vemar e
Shoei, con notevoli differenze di prezzo.

Vi ringrazio se mi darete qualche consiglio su come orientarmi al riguardo.
Ciao”

Le risposte del newsgroup:

R. - Gnappo: Io ti posso dire che quando ho fatto l’incidente (1994) l’integrale mi ha salvato la pelle. Stavo andando a lavorare a 50 all’ora ma una strXXza che veniva in contromano mi ha preso in pieno.
Ho dato una facciata clamorosa ma con lo Shoei integrale da 1/2 milione (di allora) non me ne sono neanche accorto.

Ora uso un jet e mi do sempre del cretino però dentro l’integrale soffoco.
Sarà che sto invecchiando! Lamps”

R. - David “Kartoo” Di Folco: “NOLAN N100 SODDISFATTISSIMO!!! NE comprerei altri 100 :)))

L’aerazione è perfetta, sudo con difficoltà e dopo 1 anno profuma ancora come il primo giorno (e io sono uno con i capelli grassi).

Io uso quasi sempre l’integrale primo perchè, visto che c’è perché
rischiare? Secondo perchè oltre una certa velocità se aperto le turbolenze si fanno sentire.”

Link correlati