Questo sito contribuisce alla audience di

Nord della Spagna in scooter

Non male come idea per questa estate

Dal sito turistipercaso.it

Per il 4° anno consecutivo, io e Paola abbiamo intenzione di fare una vacanza in scooter, e di conseguenza ci capita di cercare su internet spunti per le nostre mete. Anche se in ritardo quindi, abbiamo deciso di raccontare la nostra esperienza di viaggio della scorsa estate.
Ci siamo imbarcati, col nostro Beverly 500 Piaggio, sul traghetto Civitavecchia-Barcellona, una rotta da poco inaugurata, e decisamente comoda per chi vuola pensare alla penisola iberica senza sprecare giorni preziosi di vacanza ad arrivarci via terra.

Spaventati dal caldo dell’estate precedente (eravamo in Sardegna) abbiamo optato per la Spagna del Nord (Catalogna, Aragona e Paesi Baschi).

6 Agosto - partenza
7 Agosto - arrivo a Barcelona, che contiamo di visitare al ritorno prima di imbarcarci di nuovo, anche perchè la conosciamo già (ma non stanca mai!). Subito in direzione Calella de Palafrugell, nella parte meno turisticizzata della Costa Brava. 145km di strada costiera, che nell’ultimo tratto (da Tossa de Mar in poi) diventa un continuo arrampicarsi di curve a strapiombo (sembra la costiera amalfitana) davvero suggestivo e gradevolissimo.

Tra l’altro la strada, e questa è stata una costante di tutto il viaggio, è in condizioni ottime. A Calella avevamo prenotato via Internet un albergo, in quanto prima di ferragosto non volevamo correre il rischio di passar eore a cercare una sistemazione…”

Naturalmente questo è solo “il primo tratto”. Per continuare vi basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi