Questo sito contribuisce alla audience di

Yamaha TMax 2008

Dopo sei anni di successi arriva il nuovo TMax, rinnovato in ogni dettaglio, tanto da non avere nemmeno una vite in comune col precedente modello. Solo il divertimento alla guida rimane immutato

Dal sito Motonline.com

“Tokyo – Proprio in suolo giapponese viene presentato il nuovo TMax, modello di punta della Casa dei tre diapason, rinnovato e corretto in ogni suo dettaglio.

In sei anni il bicilindrico Yamaha ha raggiunto quote di vendita siderali: 100.000 pezzi circa venduti in Europa, di cui addirittura il 78% in Italia. Nel nostro Paese, infatti, il TMax è quasi un fenomeno di costume e il suo nome è diventato un brand, separato dal marchio di fabbrica – come ad esempio Vespa e Scarabeo –.

Amato dunque da tutti, soprattutto in ambito metropolitano, questo scooter massiccio e agile si è prestato a varie personalizzazioni nell’arco degli anni: colori sgargianti, fanali e cupolini alternativi, scarichi aperti. Questo perché è uno scooter sportivo.


Il nuovo TMax è stato testato sulla pista Japan Cycle SC a Shuzenji, un circuito realizzato per le biciclette e utilizzato in esclusiva per questa prova: la sensazione era quella di trovarsi in un mini-TT, tra curve in mezzo agli alberi e continui sali-scendi. Un ottimo terreno di prova per il nuovo 500 di Yamaha che ha mostrato ancora una volta la predisposizione naturale al misto…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link successivo. Il sito richiede la registrazione (gratuita). Ciao, Luigi