Questo sito contribuisce alla audience di

Inverno? Meglio proteggersi

Meglio evitare rischi e preparare scooter e guidatore

stampa Il sottoscritto non si fa certo fermare dal “Generale Inverno” nella battaglia contro il traffico. Anche di questi tempi non ci penso due volte ad utilizzare il mio scooter ma prendo alcune precauzioni ormai conosciute da quanti non si fanno intimorire dal cattivo tempo. E’ comunque sempre meglio ribadirle oltre a evidenziare ulteriori progressi tecnici come viene fatto nell’articolo presente online nel sito LaStampa.it di cui riporto la parte introduttiva:

MILANO
Andare in moto d’inverno, o comunque con la brutta stagione, è una di quelle sfide che sa di antico e che tutti i motociclisti accettano. Chi è già negli «anta», sa che fino agli anni ‘80 si trattava di un cimento impegnativo: perché l’evoluzione del mezzo (iniziata negli anni ‘70) a lungo è rimasta squilibrata, con motori già molto potenti ma tutto il resto che non si era evoluto. Poi il fattore sicurezza è cresciuto, specie per quanto riguarda i pneumatici.

Proprio in vista dell’impiego invernale è appena arrivato un radiale per moto stradali di media e grossa cilindrata, il Metzeler Roadtec Z6 Interact, che rappresenta un salto epocale. Facendo interagire tutte le componenti della gomma (tele della carcassa, cintura e mescola) garantisce una risposta dinamica omogenea, in cui convivono con grande stabilità in rettilineo e massima tenuta in piega. È stato possibile differenziando la rigidità della struttura del pneumatico, più rigida al centro, più flessibile alle spalle (grazie a una speciale tecnica di avvolgimento della cintura in acciaio a 0°)…”

Per saperne di più, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi