Questo sito contribuisce alla audience di

In città le due ruote impauriscono i pedoni

C'é però da dire che anche i pedoni dovrebbero fare più attenzione mentre camminano per strada

lettrice in motorino Il traffico, soprattutto nelle nostre metropoli, non è certo l’ambiente più sicuro dove intrattenersi in qualità di pedone e ciò è incontestabile.

E’ però altrettanto indiscutibile che troppo spesso chi va a piede è poco attento a rispettare le regole fondamentali per muoversi in sicurezza tra i veicoli che incrociano.

Un tipico esempio è il corretto uso delle zone preposte all’attraversamento e parlo delle strisce zebrate che permettono ad automobilisti, motociclisti e scooteristi di aspettarsi in qualsiasi momento la presenza di pedoni tra le auto.

Troppo spesso chi va a piede si muove nelle carreggiate delle strade prescindendo dalla segnaletica che indica dove è più opportuno avventurarsi.

Detto questo, chi va su due ruote, anche se solo fornito di patentino, ha il dovere di prestare la massima attenzione ed adottare comportamente rispettosi del codice della strada.
Di questo e altro si parla nella sezione motori del sito Corriere.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“Le due ruote impauriscono i pedoni italiani. Da una ricerca commissionata da Direct Line, la compagnia di assicurazioni online, quasi il 60% degli intervistati ha infatti ammesso di prestare maggior attenzione ai movimenti di scooter, moto e motorini mentre camminano per le strade delle loro città. Roma è la città dove i pedoni hanno più paura (92,8%) seguita da Palermo (79,5%) e Firenze (48,3%)…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi