Questo sito contribuisce alla audience di

Mini tour delle Alpi Retiche

Un tour della durata di due giorni fra le Alpi Retiche con un Kymco Xciting e tre Aprilia Scarabeo

umbrailL’idea è molto semplice e frequente negli appassionati di viaggi su due ruote: andar per montagne in scooter. Per la precisione inizialmente Nicola pensava solo allo Stelvio ma successivamente, trovati altri compagni pronti a condividere i giorni di vacanza, l’obiettivo diventò le Alpi Retiche.

Il report che leggerete è la realizzazione di un sogno coltivato pensando alle imprese di un grande dello sport quale solo Fausto Coppi lo è stato.

I sogni vanno realizzati… quindi bravo Nicola e bravi i suoi compagni di avventura.

Di questo e altro si parla nel sito CyberScooter.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“Tutto ha inizio forse da un ricordo, quello di un reportage sulle imprese di Fausto Coppi ed il reporter citava: “A spaventare non sono i chilometri, ma un passo. Lo Stelvio 2.752 metri, la guglia più alta e vertiginosa della cattedrale gotica del ciclismo”.

Il 1° giugno del 1953, penultima tappa del giro, da Bolzano a Bormio Fausto schianta tutti , il via alle 13.15 e dopo a Prato allo Stelvio, quando l’asfalto si esaurisce e comincia lo sterrato, quando la valle si trasforma in calvario e il calvario si arrampica in 48 tornanti comincia la bagarre e a 6 chilometri dalla vetta, Coppi conquista tutti e confeziona il suo capolavoro più grande arrivando primo dopo un estenuate battaglia…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi