Questo sito contribuisce alla audience di

La storia di Baden Powell e delle origini (1 parte)

La storia di Robert Baden Powell, il fondatore degli scout, e delle origini dello scoutismo.

Robert Stephenson Smyth Baden Powell, Lord of Gilwell, chiamato da tutti
gli scout più semplicemente B.P., nacque a Paddington, nei dintorni
di Londra, il 22 febbraio 1857, sesto figlio maschio del reverendo Baden
Powell, professore all’università di Oxford. Dopo aver frequentato
la Rose Hill School superò gli esami per essere ammesso alla Charterhouse
School e poi arrivò secondo ad un concorso per l’esercito e diventò
colonnello. Con il tredicesimo battaglione ussaro servì la sua
patria in India e Afghanistan. E proprio quando era in India ebbe un’idea
per non far annoiare e tenere in ottima salutei suoi uomini che vivevano
là in un ambiente malsano: farli diventare esperti nella tecnica
dello “scouting”. Nel linguaggio dell’esercito inglese
questo voleva dire “arte della ricognizione”, una cosa
in cui Baden Powell era molto abile. In questo modo B.P. organizzò
fra i suoi uomini gruppi di scouts, insegnando loro a seguire le tracce,
a osservare e capire gli indizi lasciati sul terreno, affrontare la dura
vita nelle foreste e le zone sperdute. Qualche hanno più tardi
Baden Powell ebbe anche un riconoscimento dallo stato maggiore per questa
attività che era un simbolo: il giglio, che sulle antiche bussole
del tempo indicava il nord, ovvero la retta via.

Prossimamente troverete la continuazione della storia di Baden Powell
e delle origini dello scoutismo…

Ultimi interventi

Vedi tutti