Questo sito contribuisce alla audience di

"Bianche ali" di Marianna Montenero

LA STORIA DI UN VIAGGIO SINO IN FONDO A NOI STESSI PER RITROVARE QUELLA PARTE MIGLIORE PER CUI DAVVERO VALE LA PENA LOTTARE. LA VITA, PER FORTUNA, E’ DIVENIRE.

EDITORE: Palomar S.r.l.

COLLANA: Spiragli

TITOLO:Bianche ali

AUTRICE: Marianna Montenero

PAGG: 90

PREZZO: € 7,00

ISBN: 88-88872-47-7

<>

<>

<>

<>


Davide è un giovane di trent’anni, sensibile e vitale, che ha appena messo a posto la sua vita.


Si è lasciato alle spalle un’infanzia e un’adolescenza non facili, un amore tra altri mai scordato e tragicamente finito; ha una casa, un buon lavoro.

Proprio quando sembra tutto risolto, inizia una nuova inquietudine, Davide sente di essere solo all’inizio e che ciò che gli manca è una reale ragione di vita.

Le caute certezze non lo arricchiscono più e il pigro mondo circostante, troppo materiale, parla solo alle sue debolezze e non alla sua forza.

A questo punto l’incontro con il suo Angelo: dovrà portare sulle sue spalle un paio d’ali invisibili, fastidiose, pesanti e immobili, sinchè non avrà imparato a muoverle con la sua stessa volontà.


Inizia così un percorso a fianco di persone che prima di lui non hanno avuto paura di crescere, a costo di sacrifici e rinunce, e hanno imparato a lottare e ad esprimersi, sfruttando al meglio il loro tempo e le loro risorse.


Davide metterà a fuoco con nuova convinzione il suo sogno: la speranza, la forza che gli ha sinora permesso di sopravvivere, è scritta indelebilmente nella sua stessa natura, e non può più fare a meno di cercarla, per comunicarla agli altri.

L’ultimo incontro, anch’esso sovrannaturale, racchiude un tesoro e ha in serbo per lui un inaspettato regalo.


Marianna Montenero
è nata nel 1973. Laureata in Lingue e Letterature Straniere e specializzata in traduzione letteraria, insegna inglese e sostegno in una scuola media. Crede nel suo lavoro e nell’idea che si possa far crescere la propria parte migliore per dare qualcosa di più. Partecipa alle attività del Movimento di volontariato degli Universitari Costruttori di Padova (perché il cuore lavora spesso di braccia!). Ha mille progetti e una grande ambizione: condividere nella parola il bello che è nel profondo di ogni persona. Nel 2003 ha pubblicato la raccolta di poesie In un pensiero solo.

Leggi la recensione sul romanzo della Gazzetta del Mezzogiorno