Questo sito contribuisce alla audience di

"L'urlo del destino" anche su "L'isola del tesoro"

Luca Pizzolitto recensisce Matteo Pegoraro nella rubrica di www.lisoladeltesoro.com riservata alle recensioni





L’URLO DEL DESTINO

di Luca Pizzolitto

Titolo originale: Id.; Anno della prima pubblicazione: 2004; Autore: Matteo Pegoraro; Casa editrice: DelosBooks; Genere: Romanzo; Pagine: 242; Prezzo: € 11.99; Giudizio: Buono; Acquista il libro: http://www.delosstore.it/





TRAMA: Andrea Siloce è un ragazzo di diciassette anni, chiuso in un riformatorio dell’Umbria. Le lunghe giornate di solitudine e silenzio lo portano a ripercorrere la sua vita fino al momento dell’arresto, a scrivere e raccontare quasi in maniera terapeutica le sofferenze e i tradimenti che la sua giovane età gli ha fino ad ora regalato. Un padre avvocato nella Milano-Da-Bene, uno dei migliori in quanto avvocati, uno dei peggiori in quanto a padre; una madre morta che lui ancora era bambino; una storia d’amore impossibile con la ragazza di quello che era il suo migliore amico, una storia d’amore cui però non si può in nessun modo rinunciare, a qualsiasi prezzo; Marco, un suo coetaneo omosessuale, con cui nasce una profonda e controversa amicizia; una sorellina che dopo cinque anni scopre di avere, quasi per caso. Tutto questo alternato alla realtà violenta e quotidiana del riformatorio, fatta di legami stretti e scavati con chi condivide con te la sua cella, fatta di paure per i soprusi e gli abusi corporali e di potere da parte dei secondini, fatta di niente, di abbandono, di un vuoto che ti entra dentro e scava un buco profondo e scuro. Andrea si muove tastoni nel buio, e in un angolo silenzioso ed impolverato delle sue stanze interiori trova una piccola luce, la scrittura, che gli permette di sopportare tutto ciò, di non mollare il tiro di fronte anche all’ennesima fregatura, l’ennesimo tradimento di un destino che lo ha portato a compiere quel gesto che lui mai avrebbe voluto compiere, solo se…