Questo sito contribuisce alla audience di

Progetto Multilab -1

Circolare Ministeriale n.31 del 19 gennaio 1996 OGGETTO: attuazione della direttiva n.318 del 4 ottobre 1995, recante il programma di sviluppo delle tecnologie didattiche Programma di sviluppo delle tecnologie didattiche nel sistema scolastico

In conseguenza dell’avvenuta registrazione da parte della Corte dei Conti (1/23
dell’11/1/96) della direttiva recante il programma di sviluppo delle tecnologie
didattiche (allegato n.1), si comunicano le seguenti informazioni:

a) sono stati costituiti il nucleo operativo delle tecnologie didattiche (coordinato
dall’ispettore Mario Fierli), il comitato di esperti e il gruppo interdirezionale
previsti dalla direttiva (allegato n.2);

b) presumibilmente entro marzo saranno agibili i locali già individuati presso
il Ministero per il laboratorio prova e il centro di assistenza alle scuole
(attualmente in fase di progettazione da parte del nucleo);

c) sono stati firmati appositi protocolli di intesa con il gruppo Stet, con
Assinform e Assintel per la collaborazione nella fase di avvio del programma
(allegati n.3 e 4);

d) è stato definito dal nucleo operativo il progetto della sperimentazione sulle
140 scuole. Al riguardo si trasmette l’elenco delle 20 città e delle 20 scuole
polo (allegato n.5), nonchè per opportuna conoscenza la nota del consigliere
Pandolfelli ai Provveditori interessati (allegato n.6) e il testo del progetto
(allegato n.7);

e) con apposita nota (allegato n.8- cui si accompagna l’elenco) sono stati nominati
gli ispettori i quali in ciascuna Regione sono stati incaricati di specifiche
funzioni di iniziativa e supporto tecnico. Entro il 31 gennaio gli ispettori,
con il concorso dei Provveditori, dovranno scegliere le scuole e comunicarle
al coordinatore del nucleo.

Vedi anche la Direttiva promotrice del Progetto Multilab
Continua con i punti successivi della C.M.31/96