Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Una scuola colorata?

    Sì, ma in Italia, attualmente, meno che in altre nazioni europee. L'impegno comune è di fare della scuola "un laboratorio per la piena integrazione".

  • Le parole della pace e della guerra

    E' possibile una didattica della pace? Io credo di sì... Purché si tenga conto del significato delle parole.

  • Bandiere di pace

    Un'iniziativa di civiltà, per il dialogo fra le persone e fra i popoli.

  • L'assioma delle 3 B

    3 uomini soli decideranno, anche a nome nostro, nuove stragi: ma lo fanno per salvare il mondo...

  • Terrorismi

    Chi legittima la guerra (come "santa" o "giusta") legittima il terrorismo: perchè sono la stessa cosa...

  • "Shoah" di ieri e di oggi

    Una legge prevede la celebrazione del "Giorno della memoria", per ricordare, nella nazione e nelle scuole, la "shoah" (in ebraico: annientamento). Non si tratta solo di un ricordo, ma di un impegno sempre attuale, in un mondo in cui genocidio, terrorismo e guerra sono all'ordine del giorno. Vergognarsi non basta.

  • All'armi! All'armi!

    L'Italia e gli Italiani entrano in guerra dopo 56 anni di pace: era ora di riconquistare un po' di prestigio internazionale! Le motivazioni? Le solite di tutte le guerre: facciamo la guerra per la pace e per legittima difesa...

  • Untori... untori !

    Untori, colonna infame, bio-terroristi e guerra... (Clicca sull'immagine se vuoi vedere un bel... "Trionfo della morte" di Bruegel il Vecchio)

  • Integralismi: dalle parole ai fatti

    Anche la guerra è terrorismo: meglio pianificato, più organizzato, ma sempre contro quella pace, quella giustizia e quella tolleranza che gli insegnanti "predicano" ogni giorno nelle scuole ai loro alunni...

  • La fionda in mano

    "Uomo del mio tempo": le parole del poeta ci aiutano a capire...