Questo sito contribuisce alla audience di

Erasmo

Il primo quotidiano dei bambini, dei ragazzi e delle classi scolastiche. In edicola e anche on line in Internet.

“Erasmo, il mio primo quotidiano” è in edicola da oltre due anni (esattamente dal 15 gennaio 2000).
Sicuramente è conosciuto molto tra i bambini, i ragazzi e gli insegnanti della scuola di base, ma non ancora tutti sanno che “Erasmo” è ora presente anche nel web (dal 2 marzo 2002) con un bellissimo sito in due versioni (una per tutti i visitatori e una specifica per chi è abbonato, con servizi aggiuntivi e la possibilità di sfogliare e leggere il quotidiano anche on line).

Il progetto “Erasmo” è nato da un gruppo di giornalisti, insegnanti, psicologi e grafici, con l’intento di creare un quotidiano specifico per i bambini e i ragazzi fino a 14 anni: un mezzo d’informazione, ma, soprattutto, una guida alla riflessione sui diversi aspetti della nostra società, con linguaggio “giovane” ma preciso e corretto (significative sono, a questo proposito, le sezioni del piccolo “dizionario” presenti in ogni pagina, che spiegano le parole più difficili usate negli articoli).

Il riferimento ad Erasmo da Rotterdam è legato allo spirito del grande umanista olandese, letterato, divulgatore, sempre pronto a combattere contro l’ignoranza: egli fu tra i primi a capire l’importanza dell’invenzione della stampa e, per questo, viene considerato uno dei primi giornalisti.

“Erasmo” è un vero quotidiano, con le informazioni del giorno, le rubriche fisse, le pagine della scienza, della storia, i fumetti, i corsi di inglese, le notizie dai quotidiani dei “grandi”…
La pubblicità è limitata ad una sola pagina sulle 12 previste dal martedì al venerdì (il numero unico di sabato, domenica e lunedì ha, invece, 16 pagine, con la pubblicità, al massimo, di due pagine).

I lettori di Erasmo risultano essere per il 20% fra i 6 e gli 8 anni, il 70% fra i 9 e i 12 anni, il 10% oltre i 13 anni (fra questi, sicuramente, anche genitori e insegnanti!).

La grande novità di “Erasmo” on line è costituita dal fatto che le classi scolastiche abbonate possono costruire un proprio giornale nel sito, consultando anche “Il manuale del giovane giornalista” (molto ben fatto).

Un’altra guida interessantissima è “Il manuale del giovane economista” richiesta da alunni e insegnanti per conoscere in modo facile ma completo il complesso mondo della moneta e dell’economia.

Infine, il bellissimo corso completo d’inglese in due livelli, con pagine predisposte per la stampa, al fine di poter disporre anche della raccolta cartacea completa.

Vi consiglio vivamente di fare un salto nel sito di “Erasmo, il mio primo quotidiano”.