Questo sito contribuisce alla audience di

La scuola in ospedale

Un'esperienza significativa (spesso determinante) per il bambino e per la sua famiglia nel triste periodo della malattia.

E’ fondamentale il ruolo che le “scuole in ospedale” svolgono per i bambini degenti: esse sono spesso l’unica opportunità per offrire a loro (e alle loro famiglie) una continuità con la normalità della vita quotidiana esterna, improvvisamente e (talvolta) drammaticamente interrotta dalla malattia.

La scuola in ospedale offre occasioni specifiche di contatti umani, di svago, di attività mirate, di distrazione, di comunicazione, più importanti ancora, nel periodo di degenza, dell’apprendimento e della didattica (che pure sono un diritto anche del bambino “ospedalizzato”): in questo modo si aiuta il bambino malato a sentirsi ancora attivo e partecipe.
Altrimenti egli sarebbe solo con la propria malattia e totalmente isolato dal mondo esterno.

L’organizzazione di queste scuole si è andata sviluppando in Italia, grazie ai Protocolli d’Intesa fra Ministero, Uffici Scolastici e Aziende Ospedaliere e ha trovato, spesso, un valido supporto in Associazioni che, a vario titolo, cooperano con la scuola e l’ospedale al fine di attuare iniziative e progetti a favore dei bambini malati.

Mi è sembrato opportuno offrire ai visitatori di queste pagine una selezione di siti che possano contribuire alla conoscenza dell’esperienza delle scuole in ospedale e, speriamo, a suggerirne la possibile istituzione negli ospedali in cui ancora non sia presente.





















Bambini in ospedale (”Gioco e studio”)
Associazione per il bambino in ospedale
Ministero dell’Istruzione (sezione scuole in ospedale)
Associazione nazionale pedagoghi ospedalieri
Multimedialità per le classi in ospedale (Mediamente RAI)
Un’esperienza a Parma
Un’esperienza a Bergamo
Clownterapia (”Viviamo in positivo”)
Pediatria on line