Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10
  • La Provincia di Enna 1

    Ha subito, come del resto tutta l'isola, varie dominazioni a partire dall'influenza greca iniziata nel VII secolo A.C. - la citta' ed il territorio circostante fu un dominio romano, esattamente a partire dal 258 A.C. durante il quale la citta' divenne un centro agricolo destinato soprattutto alla produzione del grano davvero di riferimento per tutta l'isola - La Provincia di Enna, oggi "Provincia Regionale di Enna", venne istituita con un provvedimento regio il 6 dicembre del 1926 -

  • La Provincia di Enna 2

    Importante patrimonio storico, artistico, culturale, e naturale di tutta la provincia contribuisce notevolmente a dare un impulso al nuovo settore turistico - Luoghi di grande interesse archeologico come la Villa Imperiale del Casale che si trova a Piazza Armerina - Nel territorio sono ad oggi fruibili anche il Castello di Lombardia e la Torre di Federico, in Enna, la Agorà di Morgantina.

  • La Provincia di Enna 3

    &#nbsp; Stemmi & Gonfaloni delle 20 citta della provincia di Enna e il capoluogo di provincia Enna (ex Castrogiovanni) contenenti notizie e informazioni sulle città - Cliccare sui gonfaloni per andare sulle notizie delle città rappresentate. &#nbsp;

  • La citta di Enna

    Enna, capoluogo di provincia più alto d'Italia, vanta una cospicua coltivazione di cereali, mandorle, olive, nocciole, ortaggi e pistacchi per via del suo suolo fertile e ricco d'acqua - Per la sua posizione privilegiata fu abitata fin dalla preistoria Furono i Sicani ad abitare per primi la città, dopo aver abbandonato l’Etna a causa delle eruzioni - In Sicilia, ed in particolare in Enna, il culto della Dea Madre indigena assimilata poi alle divinità greco/romane di Demetra/Cerere e di Kore/Proserpina - Il nome Enna deriva dal latino antico Henna che significa "alta" - Proprio da questa città circondata dalle nubi nacque dunque la civiltà.

  • Città di Piazza Armerina

    Situata al centro di una catena di verdeggianti colline, facilmente raggiungibile è un vivace, evoluto e popoloso centro della provincia di Enna - Le origini di Piazza Armerína risalgono al periodo Normanno ed esistono altre tesi che datano, la fondazione della città al V°selcolo a.C. ad opera di un insediamento di Plateesi, cittadini di Platea - Fra i sentieri dei boschi è possibile praticare il trekking e il ciclismo in Mountain bike.

  • Aidone

    All'origine vi fu un castello normanno successivamente caduto in rovina - Alcuni storici ritengono che sia stata fondata da gente di Morgantina - Allo stato attuale delle nostre conoscenze possiamo dire che, nonostante il sito su cui Aidone sorge presenti tracce visibili di antiche popolazioni indigene - &#nbsp;Coi Normanni il paese acquista dignità di entità territoriale autonoma di valore strategico e di rilevanza politica - La propria lingua appartenente al ceppo degli idiomi definiti gallo-italici dagli studiosi del secolo scorso, ancora oggi parlati in varie località della Sicilia.

  • Morgantina città sacra a Demetra e Kore

    La Polis di Morgantina ripropone il problema del complesso carattere religioso, civile e politico della Polis greca - fondata da coloni calcidesi provenienti da Katàne (Catania), nella prima metà del VI secolo a.C. - Sarà nel IV secolo a.C. e più precisamente con la generale rifioritura delle città greche siceliote, promossa da Timoleonte al suo arrivo in Sicilia nel 344 a.C., che Morgantina conoscerà il suo periodo di massimo splendoreMorgantina ribellatasi ai romani fu duramente punita dopo la sconfitta di questi del 34 a.C. e gradualmente spopolata, tanto che, intorno al 20 a.C.