Questo sito contribuisce alla audience di

Integrazione: UNA SCUOLA CHIAMATA "MONDO" - pag. 2 -

L'interculturalità costituisce una sfida per la società e le istituzioni ed è il mezzo affinché uno straniero diventi cittadino - Arabo, giapponese e cinese da qualche tempo si possono imparare anche in Sicilia - - Un curriculum afro‑asiatico comprende lo studio dei giapponese e dell'arabo con sede a Ragusa - &#nbsp;L'arabo si studia anche alla facoltà di Scienze politiche dove è stato attivato un corso libero aperto quindi anche a coloro che non sono studenti universitari.

Quest’anno si sono iscritti ben venti studenti. Gli alunni non hanno problemi in aula e sono sempre invitati alle feste di compleanno dei vari compagni. Dello stesso parere le insegnanti di lettere, dell’Istituto Comprensivo Statale A. Manzoni di Catania. L’anno scorso realizzarono il progetto intercultura, coinvolgendo gli alunni della III D e II G. I ragazzi hanno conosciuto la lingua i costumi e le ricette arabe, ma hanno anche visitato la Moschea di Via Calì e il tempio induista (Doorga maa mandir) di via Cava. Un confronto unico e prezioso che ha li ha entusiasmati. L’interculturalità, dunque, costituisce una sfida per la società e le istituzioni, ed è il mezzo affinché uno straniero diventi cittadino.

I DATI SICILIANI 2002-2003: Secondo i dati del Miur, la distribuzione provinciale degli alunni non Italiani per continente di appartenenza. Agrigento: UE 51; Non UE 74; Africa 236; America 16; Asia 28; Oceania e apolidi 0; totale 405. Caltanissetta: UE 4; Non UE 40; Africa 165; America 7; Asia 15; Oceania e apolidi 0; Catania: UE 28; Non UE 293: Africa 438; America 128; Asia 190; Oceania e apolidi 3; totale 1.080. Enna: UE 5; Non UE 23; Africa 29, America 10; Asia 5; Oceania e apolidi 1; totale 73 . Messina: UE 13; Non UE 347; Africa 188: America 33; Asia 190; Oceania e apolidi 1; totale 772. Palermo: UE 117; Non UE 278; Africa 311; America 145; Asia 533; Oceania e apolidi 5; totale 1.389. Ragusa: UE 20; Non UE 209 Africa 410; America 25; Asia 6 Oceania e apolidi 2; totale 672. Siracusa: UE 10; Non UE 72; Africa 121; America 17; Asia 26; Oceania e apolidi 1; totale 247. Trapani: UE 24; Non UE 140; Africa 436; America 19; Asia 5 Oceania e apolidi 1; totale 625.

LA “BABELE” DELL’EST: Arabo, giapponese e cinese da qualche tempo si possono imparare anche in Sicilia e, se da un lato c’è una crescita di interesse da parte dei giovani verso le lingue orientali, dall’altro non è ancora riscontrabile la voglia degli extracomunitari di studiare qui la loro cultura, o più semplicemente non ne hanno la possibilità perché manca ancora un’offerta adeguata alle loro esigenze. UNIVERSITÀ: I tre Atenei di Palermo, Catania e Messina si sono attrezzati al fine di creare curricula che prevedano lo studio di almeno una di queste lingue. Il Corso di Laurea in Lingue e culture moderne della facoltà di Lettere di Palermo ha istituito dei corsi di lingua e traduzione per l’arabo, l’albanese e il russo. Un curriculum afro‑asiatico, che comprende lo studio dei giapponese e dell’arabo è previsto dal Corso di studi Comparatistici della facoltà di Lingue e letterature straniere di Catania con sede a Ragusa. Si studia arabo anche alla facoltà di Scienze politiche dove è stato attivato un corso libero, aperto quindi anche a coloro che non sono studenti universitari. A Messina, per il momento, si possono frequentare solo lezioni di russo.