Questo sito contribuisce alla audience di

GIUSEPPE CIARCIA': "Pittore concettuale"

Ha seguito sin dagli anni settanta la sua vera vocazione: la pittura - La sua pittura esprime in modo pregnante gli stati d'animo le impressioni, le sensazioni dell'autore Tema dominante è quello esistenziale - Pittura estremamente cerebrale cerca di rendere immediati i concetti - Ha esposto presso i principali comuni della provincia di Ragusa - Ultima personale al foyer dei Teatro Naselli di Comiso - Artista impegnato nel sociaIe. &#nbsp;

Nasce ad Acarigua (Venezuela) il 23/11/1959, diplomatosi all’I.T.C. “E. Fermi” di Vittoria (RG), fin dall’adolescenza è attratto dal mondo dell’arte e da autodidatta si impegna alla ricerca di una sua espressività pittorica. Ha seguito sin dagli anni settanta la sua vera vocazione: la pittura. Ha partecipato a diversi concorsi, riscuotendo larghi consensi.

La sua pittura esprime in modo pregnante gli stati d’animo le impressioni, le sensazioni dell’autore. Tema dominante è quello esistenziale, di una chiusura interiore di fronte alle difficoltà della vita. In alcune opere si evince questo senso di angoscia di confusione, di reclusione, dove cielo e terra si uniscono in un intrecciato labirinto. Pittura estremamente cerebrale cerca di rendere immediati i concetti attraverso un cromatismo acceso, fatto di contrasti tra colori caldi e freddi, in un linguaggio pittorico tipicamente siculo. (Dott.ssa Gabriella Diocleziano)

Negli anni ‘90 partecipa a diversi concorsi e mostre personali, raccogliendo larghi consensi; ha esposto presso i principali comuni della provincia di Ragusa, ultima personale in ordine cronologico al foyer dei Teatro Naselli di Comiso. E’ stato selezionato da una apposita giuria di esperti: Philippe Daverio, Giampaolo Paci, Gino di Maggio, Nicola Dimitri, Massimo Minini, Dante Vecchiato, Enrico Astuni, Diego Strazzer, Mirko Bedussi, Roberto Agnellini, Ettore Marchina, con l’opera “Petrolio” al Primo Concorso Nazionale in memoria di “Marco Zuanazzi”, Rodengo Saiano (Brescia), 14/09/2003. Inoltre ha collaborato con le sue opere, vincendo il premio manifesto, alla performance pittorica in tour ”L’Arte dei Venti”, settembre 2004, organizzata dall’associazione culturale YESART, presidente prof.ssa Milena Nicosia, patrocinata dalla Provincia Regionale di Ragusa, Assessorato ai Beni Culturali e dai Comuni di Acate, Modica, Ragusa, Vittoria e Comiso. Artista impegnato nel sociaIe, crede fermamente che si può educare anche attraverso la cultura e l’arte.

“A volte mi vergogno di essere un umano”