Questo sito contribuisce alla audience di

UN NUOVO MODO DI FARE POLITICA

28 maggio 2006 le regionali qui in Sicilia -&#nbsp; Esiste ancora qualche buon politico che sa quanto sia corretto parlare in prima persona con uomini, donne, giovani ed anziani - L’ On. Salvo Zago, candidato capolista dei DS, ha pensato di integrare ai suoi numerosi appuntamenti con la gente un sito più di incontro e dibattito che di propaganda individuale ed è nato infatti:&#nbsp; www.zagosalvo.it che vale sicuramente la pena di navigare un po’&#nbsp; (Laura Incremona)

Certo è che più tempo passa, più le campagne elettorali si tecnicizzano, si evolvono via etere e via cavo anziché tra la gente e i politici presenzialisti ad oltranza, impazzano su radio e televisioni smarrendo sempre più i contatti veri con le persone. Per fortuna non è così per tutti. Esiste ancora qualche buon politico che sa quanto sia corretto parlare in prima persona con uomini, donne, giovani ed anziani, per capire le loro ragioni, ascoltarle e se possibile, risolvere qualche problema. Del resto, se è vero com’è vero che alla base del programma di Rita Borsellino, c’è stata una lunga stagione di incontri con tutte le categorie di lavoratori, di giovani, di disoccupati ecc. proprio per elaborare assieme un programma grande, è vero anche che tutto ciò non potrà e non dovrà finire dopo il 28 maggio 2006, cioè dopo le regionali qui in Sicilia.

E’ stato proprio questo che ha animato l’iniziativa singolare dell’ On. Salvo Zago, candidato capolista dei DS, che ha pensato di integrare ai suoi numerosi appuntamenti con la gente, faccia a faccia, persona per persona,con un sito più di incontro e dibattito che di propaganda individuale. È nato infatti in sito www.zagosalvo.it (clicca), che è innanzi tutto un punto d’incontro. Infatti, oltre a notizie dettagliate su tutta la sua attività parlamentare di questi ultimi cinque anni nella XII legislatura regionale, Zago che con questo si sottopone innanzitutto al giudizio della gente, ha realizzato uno spazio per forum e blog. È questa la parte più interessante, poiché chiunque può esporre le proprie idee, i suggerimenti, le critiche anche, i problemi che purtroppo si sono accentuati in questi ultimi cinque anni.

Una idea insomma che da un lato mette le persone in condizione di conoscere Zago e ciò che ha fatto, e dall’altro di offrire uno strumento di comunicazione diretta a chi vuole essere partecipe alla politica e dare un contributo proprio. Quindi vale sicuramente la pena di navigare un po’ nel www.zagosalvo.it (clicca)

Laura Incremona