Questo sito contribuisce alla audience di

Sicilianità... ovvero: Macàri tu sicilianu

Una affermazione di Vitiliano Brancati ed una poesia sulla Sicilianità - In omaggio il gioco macàri tu sicilianu creato dalla sanpellegrino per le arance di Sicilia


V. Brancati in “Diario romano” affermò: “Bisogna essere nati in Sicilia per comprendere fino alla commozione certi suoi difetti. Il contatto dei siciliani con la cultura è sempre drammatico”.

A terra stritta n’u pugnu u sangu vivu. A terra è tutta na cosa cu l’essiri Sicilianu, n’a cultura e pulitica. Sicilianu n’u pinseru e n’a morti Di na nazioni appena risuscitata ammazzata.a strammeria d’u’ Sicilianu asisti aspittannu di dda terra. Senza vicerè o marescialli di stato. Na Sicilia di Siciliani.

TRADUZIONE

La terra stretta in pugno e il pulsare del sangue. La terra è tutt’una con l’essere Siciliano, culturalmente politicamente. Siciliano nel pensiero e nella morte di una nazione non appena risuscitata uccisa. Vive l’alienazione di un Siciliano in attesa di quella terra senza vicerè o marescialli di stato. Una Sicilia di Siciliani.

Per voi, ospiti graditi di questa Guida, e per l’amore che avete per la mia Terra, ecco in omaggio il gioco creato dalla Sanpellegrino per le “arance di sicilia”. Gioca, quindi, un pò ad essere, se ci riesci…. (clicca) “MACA’RI TU SICILIANU”… goditi e scaricati, se vuoi, i filmati e tanti altri gadget… Buon divertimento… ciao!

La Guida: Giancarlo