Questo sito contribuisce alla audience di

Agrigento conquista una nuova maglia nera

Legambiente posizione la città dei templi agli ultimi posti della classifica delle migliori città italiane.

Agrigento, tempio

Qualcuno se l’aspettava, altri ne erano certi. La minoranza ha appreso la notizia con sgomento. Anche perché, Agrigento che con i suoi templi – per definizione – è uno dei simboli della Sicilia (o comunque di quella parte di Sicilia che racchiude in sé tutta la cultura, la storia e la civiltà di questo popolo) si trova coinvolta in una valutazione che non le fa onore.

Il giudizio di Legambiente grava su ambiente, trasporto pubblico, isole pedonali, zone a traffico limitato, raccolta differenziata e depurazione. Risultato: maglia nera.

Già, perché Legambiente posiziona Agrigento agli ultimi posti della classifica delle migliori città italiane per qualità della vita. Questo proprio a causa dello spreco di acqua potabile, della depurazione di scarichi fognari e della raccolta differenziata.

Un grande aiuto per questa città può sicuramente arrivare dalle istituzioni ma, comunque, è necessario un coinvolgimento di tutti noi, affinché cresca quel senso civico che da sempre contraddistingue i siciliani in termini di amore e generosità, mostrando un rispetto sempre crescente per la natura.

Foto: www.comune.agrigento.it