Questo sito contribuisce alla audience di

A novembre inaugurazione delle Fabbriche/Leto

L'artista agrigentino esporrà dal 14 novembre al 10 gennaio.

AgrigentoSarà inaugurata il prossimo sabato 14 novembre alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento la mostra d’arte dedicata ad Alfonso Leto dal titolo Fabbriche/Leto.

Alfonso Leto esporrà alla galleria d’arte moderna trenta opere di medie e grandi dimensioni realizzate nell’ultimo decennio. Sono tutte inedite, eccetto nove opere.

La mostra si articola in cinque gruppi tematici Personal Spiritual Terminal, Playstation, Haute Couture, Sacrifashion e Orti Fiorenti.

A Fabbriche/Leto è stata affiancata un’iniziativa umanitaria: raccolta fondi a sostegno di End Polio Now, la campagna mondiale per debellare la poliomielite nei paesi in via di sviluppo lanciata dal Rotary International e finanziata da Bill Gates e dalla Fondazione Google. Tutti i fondi raccolti dai biglietti venduti (2 euro) verranno donati a End Polio Now.

Alfonso Leto è nato a Santo Stefano Quisquina, vicino Agrigento. La sua attività, però, nasce a Palermo. Nel 1990 la prima esperienza espositiva alla galleria Nuova Pesa di Roma. Tra il 2001 e il 2002, ha allestito la collezione d’arte contemporanea del Museo delle Trame Mediterranee per la Fondazione Orestiadi di Gibellina. Nel 2004 ha esposto a Palermo la sua prima serie di pitture su immagini pubblicitarie, con il titolo Appassionate book. Nel 2005, con il Goethe Institut di Palermo e con Nobuyko Yoshizumi ha prodotto due grandi aquiloni destinati alla collezione Art Kite Foundation di Osaka ed esposti recentemente a Palermo nello spazio Kals Art. Leto vive a Santo Stefano Quisquina dove, fra l’altro, è docente alla cattedra Arte e Immagine nelle scuole medie

La mostra resterà aperta fino al 10 gennaio.

Foto: www.effimero.altervista.org