Questo sito contribuisce alla audience di

Agrigento e la festa di San Calogero

I festeggiamenti in onore di San Calogero, protettore del raccolto estivo, ad Agrigento.

San Calogero

Inizia oggi domenica 4 luglio, prima domenica del mese, la festa in onore di San Calogero ad Agrigento e termina la seconda domenica del mese, con la Sagra del Grano.

La leggenda narra che il frate, giunse ad Agrigento per professare il cristianesimo, in un periodo di pestilenza mentre in Africa era in atto una persecuzione contro la chiesa cattolica. Il monaco passando per le vie della città, chiedeva pane per i poveri ma i cittadini per paura del contagio, evitavano che si avvicinasse troppo alle loro case e gli lanciavano il pane dalle finestre. Proprio per questo, la domenica mattina al passaggio della vara del Santo, ancora oggi, i cittadini lanciano dai balconi i muffoletti, tradizionali pani simbolo di abbondanza.

Per gli agrigentini, San Calogero è il Santo protettore del raccolto estivo ed è per questo che le celebrazioni in sua memoria terminano la seconda domenica del mese con la Sagra del Grano.