Questo sito contribuisce alla audience di

Movimento NO TRIV per dire NO ai pozzi nel canale di Sicilia

Nasce a Scicli il movimento No Triv con la raccolta di migliaia di firme e la presenza di numerosi esponenti di varie ideologie politiche.

No triv

Alla notizia delle future trivellazioni previste nel Canale di Sicilia, non è mancata una risposta da parte di chi si oppone e vuole fare sentire la propria voce contro l’ennesimo scempio alla natura.

E’ nato a Scicli in provincia di Ragusa, il movimento No triv per iniziativa dello stesso sindaco di Scicli, Giovanni Venticinque e del sindaco di Noto in provincia di Siracusa, Corrado Valvo. Durante la manifestazione in cui sono state raccolte migliaia di firme, si ha avuto la partecipazione anche del presidente della Commissione Antimafia, Fabio Granata oltre che di numerosi esponenti di enti locali di vari schieramenti politici e decine di gruppi di associazioni.

Granata ha sottolineato come tale manifestazione sia una presa di coscienza della nostra identità culturale. Siamo contro l’anarchia delle installazione in ogni dove di pale eoliche, e di pannelli fotovoltaici, e siamo contro le speculazioni delle compagnie petrolifere che ignorano la storia e la cultura del nostro territorio, ha continuato ancora Granata.