Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • L'aeroporto a Comiso e il ponte sullo stretto...

    Dopo due anni si apre l'aeroporto a Comiso e dopo cinquanta anni nessuno ha ancora visto il ponte sullo stretto - La favola della non urgenza non incanta più di tanto - Si gigioneggia sul Ponte e nulla si dice sulle dimensioni finanziarie di trafori alpini dai costi stratosferici di varianti di valico del Mose di Venezia e dell’alta velocità che viene deviata su Bari anziché proseguita su Palermo per il famoso corridoio uno Berlino-Palermo - Infrastrutture necessarie si dice per collegare l’Italia all’Europa ma noi, la Sicilia, che siamo? (di Laura Incremona)

  • Io c’ero

    Quando si parla a ritroso siamo soliti dire che c’eravamo, che abbiamo visto, che ci ricordiamo…senza renderci del tutto conto, che in quel momento si scriveva una pagina di storia - Quando il Magliocco chiuse i cancelli anche noi figli della nuova generazione post ’68, non sognammo più di volare - Si l’aeroporto riapriva i cancelli - Visti dagli occhi di quindicenne furono giorni incredibili (di Laura Incremona)

  • Aeroporto di Comiso: una bella storia

    A volte i colpi di dado del destino e della storia sono veramente singolari: in quella memorabile mattina del maggio del 1999, quando, nel mio ufficio di Sindaco, chiamò al telefono il presidente del Consiglio Massimo D'Alema per invitarmi a collaborare ad una grande operazione umanitaria - Risposi a D'Alema: “Sì, Presidente. Ma tu m'aiuti a realizzare l'aeroporto di Comiso dopo che i profughi se ne saranno ritornati nella loro terra?”. La risposta fu positiva. Ci mettemmo tutti a correre. (di Laura Incremona)

  • I maschi a destra i gay a sinistra

    I gay incutono talmente tanta paura al sig. Berlusconi, che ha risolto il problema, confinandoli tutti a sinistra - Ora si comprende un po’ di più cosa sarà costretta a sopportare la sua povera consorte - Si è detto di una nazione nettamente divisa in due politicamente…..allora, il 50 e qualcosa per cento degli italiani, è proprio tutto gay - La domanda di fondo resta : perché Berlusconi ce l’ha tanto con i gay? (di Laura Incremona)

  • La strada giusta..

    La Statale 115 una strada che da tempo immemore dovrebbe divenire una superstrada - Famiglie che in tutta la regione, e nel nostro caso in provincia di Ragusa, vengono colpite da tragici lutti per la scomparsa di figli, mariti, mogli, padri - Chi cammina ogni giorno nelle nostre strade sa bene di cosa si parla. Sa bene quanto pericolo vi sia concentrato in così tanti chilometri. (di Laura Incremona)

  • Mamma!! Li turchi!!

    Quando ancora l’occhio benevolo di Dio non lo aveva designato al Pontificato, Benedetto XVI aveva espresso qualche perplessità sull’entrata dell’Iran nell’UE, poiché si trattava di una nazione Musulmana - Quelli di ogni domenica a messa, quelli della confessione ad ogni piè sospinto, quelli che non divorziano ma tradiscono, quelli che fanno la carità, ma giudicano (di Laura Incremona)

  • L'isola che non c'è

    Sapete che il 48% di Siciliani che oggi hanno trentacinque, quarant’anni, vive con un lavoro precario e con uno stipendio di seicento euro al mese? -&#nbsp; Immagino la Sicilia come una enorme piattaforma di intrecci culturali, economici, linguistici - Penso alla mia terra, come baluardo sicuro della gente che ha bisogno di cure e che va negli ospedali per uscirne sano - Immagino i giovani che vogliono lavorare senza dovere ricorrere a mezzi “alternativi”&#nbsp;&#nbsp;&#nbsp; (di Laura Incremona)

  • L'isola che non c'è

    Sogno che le donne, che tutte le donne, possano sapere di essere supportate da strutture che garantiscano l’assistenza ai bambini, per potersi dedicare al lavoro e perché no, all’impegno sociale e politico -&#nbsp; Siamo noi che abbiamo il diritto ed il dovere di pretendere un governo regionale, che ci&#nbsp; dia&#nbsp; la dignità e l’orgoglio di essere&#nbsp; cittadini, studenti,&#nbsp; lavoratori, pensionati, anziani, malati,&#nbsp; qui&#nbsp; in SICILIA&#nbsp; (di Laura Incremona)

  • UN NUOVO MODO DI FARE POLITICA

    28 maggio 2006 le regionali qui in Sicilia -&#nbsp; Esiste ancora qualche buon politico che sa quanto sia corretto parlare in prima persona con uomini, donne, giovani ed anziani - L’ On. Salvo Zago, candidato capolista dei DS, ha pensato di integrare ai suoi numerosi appuntamenti con la gente un sito più di incontro e dibattito che di propaganda individuale ed è nato infatti:&#nbsp; www.zagosalvo.it che vale sicuramente la pena di navigare un po’&#nbsp; (Laura Incremona)

  • Raffaele Lombardo ed Umberto Bossi: cosa li Lega

    CERTO CHE NON SI FINISCE MAI DI RESTARE STUPITI!  Aggiungerei perplessi, ma non voglio polemizzare più di tanto. Per questo, riporto fedelmente delle mail che in questi ultimi giorni, saputo della[...]