Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Gesualdo Bufalino: Autoritratto - 4

    Allora dirò all'improvviso che l'affetto più urgente nella mia vita, e dunque nella mia opera, mi pare il sentimento della teatralità e dell'inverosimiglianza del vivere, e una conseguente curiosa presunzione d'inesistenza (che naturalmente dissimulo, stando al gioco, fingendo di esistere, scrivendo, rispondendo al telefono e ai questionari dell' "Almanacco della Cometa" ... ) - Da ciò l'ironia di fronte alla parata di demenze che chiamano storia e i parossismi i falsetti le lacrime e il bisogno di mischiare retorica con pietà.