Questo sito contribuisce alla audience di

Aquile

La descrizione delle aquile

Le aquile sono una specie animale che nel corso dei vari racconti della Terra di Mezzo svolge alcuni ruoli piuttosto importanti; si può addirittura dire che in alcuni casi l’arrivo delle Aquile sia stato decisivo per lo svolgimento dei fatti come li conosciamo oggi. Tanto per citare un esempio, le Aquile salvarono la compagnia dei Nani, Gandalf e Bilbo in Lo Hobbit, quando essi erano rimasti intrappolati in cima a degli alberi mentre i lupi e gli Orchetti appiccavano fuoco tutt’intorno. Sempre le Aquile prendono parte nel medesimo libro alla Battaglia dei Cinque Eserciti, svolgendo un ruolo più o meno determinante.

Per quanto concerne il ruolo delle Aquile ne Il Signore degli Anelli, il capo di esse aiuta Gandalf a scendere dalla vetta in cui egli è ricomparso dopo essere caduto nelle Miniere di Moria; sempre il capo delle Aquile aiuta Gandalf a scappare dalla Torre di Orthanc; inutile dire, quindi, che senza l’aiuto delle Aquile sicuramente i fatti riguardanti la Guerra dell’Anello non sarebbero andati così come sono effettivamente andati.

Per quanto riguarda la descrizione delle Aquile, esse vengono spesso descritte come uccelli enormi, evidentemente molto forti fisicamente (visto che sono in grado di trasportare un uomo sulle loro spalle) e veloci. Le Aquile vivono sulle montagne più alte, dove nessuno può arrivare ai loro nidi, e odiano gli Orchetti e i Lupi, di cui sono acerrimi nemici; sembrano invece essere molto amiche di Gandalf. Raramente vengono citati alcuni dei loro nomi: fra questi, il più importante è sicuramente quello del loro capo, Gwaihir.

Ultimi interventi

Vedi tutti