Questo sito contribuisce alla audience di

Vyne Ring

Un ritrovamento archelologico ha ispirato Tolkien?

Il Vyne Ring, un anello ritrovato nel 1786 nella città d’origine romana di Silchester nello Hampshire che riporta incisa una scritta sul suo lato esterno, in questo periodo è in esposizione (online) insieme ad una tavoletta di piombo che riporta una maledizione contro chi dovesse rubare l’anello stesso. La particolarità sta nel fatto che questi due oggetti così fortemente collegati tra loro sono stati ritrovati in sue siti archeologici diversi.
Da qualche tempo alcuni studiosi di Tolkien hanno iniziato a dibattere sul fatto che questi due reperti potrebbero essere tra le fonti d’ispirazione per il Signore degli Anelli di Tolkien. Ad avvalorare questa ipotesi ci sarebbe la testimonianza di Sarah Staniford, direttore de The Trust’s Historic Properties secondo cui Tolkien era stato consulente dell’archeologo Sir Mortimer Wheeler durante gli i successivi scavi a Lydney nei primi anni del XX secolo

Ultimi interventi

Vedi tutti