Questo sito contribuisce alla audience di

Peter Jackson diventa Sir

Dopo Ian McKellen e Ian Holm anche Peter Jackson diventa sir

Peter Jackson è stato insignito del cavalierato dalla Regina Elisabetta II d’Inghilterra, in quanto la Nuova Zelanda fa parte del Commonwealth come ex colonia inglese.

Da oggi, quindi, Pete potrà far precedere il proprio nome con il “Sir“, proprio come Sir Ian Holm e Sir Ian McKellen, attori della trilogia del Signore degli Anelli.

La motivazione è: “per aver prestato i suoi servigi al cinema”, va ricordato che i meriti di Jackson per il suo paese vanno dall’aver creato una vera e propria industria cinematografica a Wellington all’aver promosso l’immagine della Nuova Zelanda in tutto il mondo favorendo il turismo grazie agli splendidi paesaggi neozelandesi del Signore degli Anelli. Ecco cosa ha dichiarato dopo la notizia:

E’ un momento incredibile per me, non pensavo che qualcosa avrebbe sorpassato l’emozione degli Oscar del 2004, ma mi sbagliavo. La sensazione di gratitudine e orgoglio che ho nell’accettare questo onore da parte del mio paese è profonda. Mentre crescevo a Pukerua Bay passavo i weekend a girare piccoli filmini di guerra nell’orto dei miei genitori utilizzando la loro cinepresa Super-8. Avevo otto anni e non mi aspettavo di diventare regista. Il mio sogno era quello di lavorare nel campo degli effetti speciali. Non avrei mai immaginato dove mi avrebbero portato i miei sogni.
Una delle cose più belle dell’abitare in Nuova Zelanda è che se sei pronto a lavorare sodo e hai fiducia in te stesso, nulla è realmente impossibile. (…) Mi sento molto fortunato ad avere la possibilità di girare film in Nuova Zelanda, e sarò sempre grato per il supporto che ho ricevuto da parte di così tanti Neozelandesi. Il cavalierato è il riconoscimento dei successi ottenuti collettivamente da tutte le nostre troupe e dai pionieri del cinema, che hanno scavato un sentiero verso la creazione della moderna industria cinematografica Kiwi.

Ultimi interventi

Vedi tutti