Questo sito contribuisce alla audience di

I draghi

Storia e descrizione dei draghi nelle opere di Tolkien

I draghi sono stati creati da Morgoth dopo essersi reso coto che gli orchi non potevano eguagliare la forza degli elfi in combattimento.

Il primo drago è Glaurung, detto il verme perchè sprovvisto di ali, la sua storia è ampiamente raccontata ne I figli di Hurin: il drago perseguiterà infatti la stirpe di Hurin per venire poi ucciso da Turin.

Ancalagon il nero fu il primo drago alato, creato da Morgoth per diventare il più forte di tutti; fa ucciso da Earendil che lo gettò sui tre picchi del Thangorodrim.

Della storia di Smaug invece se ne parla ampliamente qui.

Nella terza era la fuga di alcuni draghi distrusse il regno dei nani sui Monti Grigi andando a creare le Brughire Aride. Gandalf sottoline che con la morte di Smaug non ci sarebbero stati più draghi in grado di sputare fuoco nella Terra di Mezzo.

Alcuni raghi sopravvissero alla guerra dell’anello ma dimorarono inoffensivi negli anfratti ghiacciati del Forodwaith o nelle lande desolate.

Ultimi interventi

Vedi tutti