Questo sito contribuisce alla audience di

Isengard

Guardia dell'ovest

Isengard (Guardia dell’ovest) è un antico avamposto numenoreano situata all’estremità meridionale delle montagne nebbiose e delimitata da fiume Isen.

Isengard è costituita da una recinzione di pietre circolare e da Orthanc, la torre centrale.
Venne costruita nella seconda era dai Numenoreani in esilio come posto di guardia ai guadi dell’Isen, all’interno di Orthanc vi era custodito uno de sette Palantir portati da Numenor nella Terra di Mezzo.

Inizialmente luogo piacevole e verdeggiante con l’avanzare della terza era venne man mano abbandonata e gestita alternativamente da Dunlandiani, Gondoriani e Rohirrim.
A questo punto Saruman, apparso improvvisamente dall’est, vi prese possesso e il luogo divenne conosciuto come “Valle dello Stregone”.

Durante la guerra dell’anello Saruman la deturpò usandola come base per la fabbricazione di Uruk-hai e armi da guerra.
Una marcia di Ent e Ucorni proveniente da Fangorn prese la vallata a Saruman che rimase ad Orthanc fino alla sua fuga con Vermilinguo.

Nella quarta era Isengard tornò sotto il dominio dei regni di Arnor e Gondor uniti sotto Re Elessar. Barbalbero vi piantò numerosi albero ricostruendo parzialmente lo splendore di un tempo.

Ultimi interventi

Vedi tutti