Questo sito contribuisce alla audience di

I cavalli della Terra di Mezzo

Lista e descrizione dei cavalli più celebri della Terra di Mezzo

I cavalli sono onnipresenti nelle opere di Tolkien; molto utilizzati soprattutto dagli uomini, in particolare dai Rohirrim.
Ecco la lista dei principali:

Asfaloth: è il destriero elfico di Glorfindel che conduce Frodo al guado del Bruinen dopo che l’hobbit era stato ferito da un Nazgul.

Brego: è il cavallo di Aragorn; gli fu regalato da Eomer dopo che il suo padrone era stato ucciso dagli Uruk-hai. Presto si instaura un forte rapporto tra i due tanto che quando Aragorn viene ferito nella lotta contro i mannari il cavallo segue il corso del fiume per portarlo in salvo.

Hasufel e Arod: anch’essi furono donati da Eomer a Aragorn, Legolas e Gimli dopo che i loro padroni erano stati uccisi. Accompagnarono i tre compagni per lungo tempo.

Nahar: è il cavallo del Vala Orome che lo cavalcava mentre batteva la Terra di Mezzo alla ricerca dell’oscuro signore.

I destrieri dei Nazgul: destrieri rubati dagli orchi per farli crescere a Mordor in modo che sopportassero la vicinanza degli Spettri dell’anello

Nevecrino: è il cavallo di Re Theoden, di nobile razza e dal manto candido era molto più veloce degli altri destrieri

Ultimi interventi

Vedi tutti