Questo sito contribuisce alla audience di

La leggenda di Sigurd e Gudrun

La scheda dell'ultimo inedito di Tolkien

La leggenda di Sigurd e Gudrùn (The Legend of Sigurd and Gudrún) è l’ultimo inedito di J.R.R. Tolkien uscito in tutto il mondo il 5 maggio 2009 e in Italia nell’ottobre dello stesso anno.

Scritto da Tolkien tra gli anni ‘20 e ‘30 si tratta di un poema epico ispirato alla saga germanica dei Nibelunghi e alle avventure di Sigurd. I versi riprendono la forma dell’Edda Poetica e sono accompagnati da numerose note di Christopher Tolkien che ha portato l’opera alla pubblicazione.

II libro racconta due leggende intrecciate, quella di Sigurd e quella di Gudrun, presenti anche nella saga dei Nibelunghi. Di Sigurd vengono narrate le imprese eroiche, volute dalla madre per vendicare la morte di Sigmund, fino alla conquista della valchiria Brynhildr , che Sigurd “risveglia” dal suo sonno simbolico. Sarà proprio per amore di Brunilde che Sigurd morirà, ucciso per volere di un suo altro pretendente. Di Gudrun, inconsolabile vedova di Sigurd, leggiamo invece la storia di vendetta; Gudrun, infatti, straziata dal dolore per la perdita di Sigurd, giura di vendicarne la morte. Sposa quindi Affila , re degli Unni, e attira i fratelli e il loro uomo di fiducia Hagen in una trappola mortale: dopo una feroce battaglia, riesce a catturarli e li uccide, poi li da in pasto al marito, che assassina dopo questa orribile punizione.

Ultimi interventi

Vedi tutti