Questo sito contribuisce alla audience di

Beren e Lùthien

La storia più romantica della mitologia tolkieniana

Beren

Alias: Camlost, Erchamion, il Monco

Razza: uomo

Nascita: 443 P.E.

Morte: 505 P.E.

Lùthien

Alias: Tinúviel (usignolo)

Razza: elfo, in seguito sceglie di diventare mortale

Nascita: 1200 anni degli alberi

Morte: 505 P.E.

Luthien era la più bella creatura che avesse mai calcato la Terra di Mezzo, era figlia di Thingol e di Melian la Maia. Beren era un uomo mortale che sfuggì nel Doriath dopo la rovina della sua famiglia. I due si incontrarono per la prima volta in una foresta e si innamorarono a prima vista.

Thingol, non volendo concedere la mano della figlia ad un umano, mise Beren in una condizione impossibile: avrebbe avuto Luthien solo se fosse riuscito a sottrarre a Morgoth uno dei Silamril della sua corona.
Incredibilmente, grazie anche all’aiuto del cane Huan, Beren ci riuscì ma morì dopo aver consegnato il gioiello.

Luthien distrutta dal dolore andò dai Valar in cerca di aiuto: essi le concessero di tornare a vivere nella Terra di Mezzo con Beren ma vivendo un’esistenza mortale.

Curiosità: ecco cosa cita la tomba di Tolkien e della moglie Edith:

† EDITH MARY TOLKIEN LUTHIEN 1889 - 1971 JOHN RONALD REUEL TOLKIEN BEREN 1892 - 1973

Ultimi interventi

Vedi tutti