Questo sito contribuisce alla audience di

Eärendil

Il navigatore

Nome: Eärendil (amante del mare)

Alias: Gil-estel (stella dell’alta speranza), Eärendil il Beato, il Lucente, il Marinaio o il Navigatore

Razza: mezzelfo

Nascita: 503 P.E.

Morte: reso immortale dai Valar, partenza per Aman 575 P.E.

Earendil nacque a Gondolin da Idril e Tuor (un umano). Fuggito dalla città a causa di un attacco di Morgoth, si stabilì nel Doriath dove incontrò Elwing, erede della casa reale di quel regno, che aveva ereditato uno dei Silmaril.
Si sposarono ed ebbero due figli: Elrond e Elros.

Grazie al potere del Silmaril riuscì ad approdare a Valinor insieme alla sua sposa e convinse i Valar a muovere guerra a Morgoth che fu sconfitto definitivamente.

Earendil ed Elwing non poterono più tornare sulla Terra di Mezzo e alla loro stirpe (mezzelfi) fu chiesto se scegliere tra una vita mortale o una immortale.
Ad Eärendil fu tuttavia concesso di navigare a bordo della sua nave nell’oceano dell’aria, ovvero sulla volta celeste, da cui la luce che emana dal Silmaril porta speranza ai figli di Ilúvatar.

Per questo Earendil è anche conosciuto come Stella del mattino e spesso personaggi del Signore degli anelli si appellano a lui con la frase « Aiya Eärendil Elenion Ancalima! » che tradotto sarebbe « Ti saluto, o Eärendil, la più luminosa delle stelle!>

Ultimi interventi

Vedi tutti