Questo sito contribuisce alla audience di

Introducendo John Callen

Conosciamo meglio l'attore che interpreterà Oin

Ci sono molti nuovi nomi associati ai prossimi film de Lo Hobbit. Alcuni ci sono familiari, altri meno. John Callen è uno degli attori di cui abbiamo meno informazioni, tranne il fatto che interpreterà Oin figlio di Groin e fratello di Gloin. L’attore ha quindi deciso di presentarsi su Theonering.net raccontando la sua biografia e condividendo alcune foto.

Sono nato il 4 novembre 1946 nel sud-est di Londra e ho frequentato la Grammar School a Blackheath prima di trasferirmi in Nuova Zelanda quando avevo 16 anni con la mia famiglia. Ho fraquentato la scuola per un altro anno, tentato la scuola d’arte e ottenuto il mio primo lavoro facendo copywrite per una radio prima di trasferirmi al giornalismo. Durante questo periodo ho fatto delle rappresentazioni teatrali amatoriali attraverso le quali ho incontrato un direttore di pubblicità che mi ha assunto come doppiatore. Questo è successo 40 anni fa.

Mentre facevo doppiaggio ho incontrato degli attori professionisti: fino a quel momento non pensavo ci fosse questa possibilità in Nuova Zelanda. Mi fu chiesto di fare un’audizione per una produzione radiofonica e ho lavorato sempre di più dopo che fui notato da uno dei maggiori registi di teatro di allora, Mervyn Thompson che mi offrì un contratto a tempo pieno con la Downstage Theatre, la prima compagnia teatrale della Nuova Zelanda.

Ho anche iniziato a recitare in piccoli ruoli in TV e utilizzato le mie capacità giornalistiche per scrivere per la radio e la TV.
Ho anche diretto qualche spettacolo, continuato a lavorare in TV e in alcune pubblicità.
Ho recitato o diretto più di 100 opere teatrali, due dozzine di serie TV, qualche film, centinaia di sceneggiati radiofonici, qualche pubblicità e letteralmente migliaia di lavori di doppiaggio, inclusi 150 documentari. Mi sono divertito molto.

Negli ultimi anni ho diretto molte delle soap opera più celebri in Nuova Zelanda, Shortland Street, più di 50 pubblicità e documentari, alcuni dei quali ho scritto in pirma persona. Quest’anno ho diretto un film chiamato The Kiwi Who Saved Britain.

Continua…..

Ultimi interventi

Vedi tutti