Questo sito contribuisce alla audience di

Lothlorien

La terra dell'oro

Lorien (o Lothlórien, Laurelindórinan, Lorinand, Lindórinand) è una foresta che si trova a sud-est di Khazad-Dum ed è attraversata dai fiumi Celebrant e Anduin. I suoi abitanti sono chiamati Galadhrim (gente degli alberi).

Abitato in origine da elfi silvani di stirpe Noldor, divenne poi luogo di rifugio anche per elfi Sindarin.
Il primo signore di Lorien fu Amdír che fondò un vero e proprio regno.

Dal 1981 T.E. il Lorien fu governata da Lady Galadriel e dal suo sposo Celeborn. La Dama custodì il paese di Lorien grazie al potere del suo anello elfico, Nenya.
Dopo la partenza di Galadriel per Valinor all’inizio della Quarta Era, gli Elfi di Lórien furono comandati da Celeborn solo, che li guidò oltre l’Anduin per fondare un nuovo, più vasto reame, il Lórien Orientale, sviluppato attorno ad Amon Lanc: al tempo della morte della Regina Arwen, nipote di Celeborn e Galadriel, Lothlórien era completamente disabitato.

La foresta era famosa perchè vi crescevano gli alberi più grandi della Terra di Mezzo compresi i rarissimi Mallorn.
Caras Galadhon era l’unica città del regno di Lórien. Era priva di edifici, gli elfi essendo alloggiati prevalentemente in abitazioni ricavate nei mallorn (in origine piattaforme chiamate flet o talan).

La compagnia dell’anello viene accolta a Lorien dopo l’attraversata delle Miniere di Moria e vi trova rifugio per qualche giorno.

Ultimi interventi

Vedi tutti