Questo sito contribuisce alla audience di

Gli Inklings

Di Humphrey Carpenter

Titolo: Gli Inklings: Tolkien Lewis Williams & Co.

Titolo originale: The Inklings. C.S. Lewis, J.R.R. Tolkien, C. Williams and their friends

Autore: Humphrey Carpenter

Data di uscita: 1978 (1985 in Italia)

Editore: Jaka Book

Libro facilmente riperibile in lungua inglese, un po’ meno in italiano (è prevista una riedizione per il prossimo anno ma non c’è niente di certo), racconta la biografia dei 3 principali componenti degli Inklings: J.R.R. Tolkien, C.S.Lewis e Charles Williams.

La biografia si concentra soprattutto sugli ultimi 2 dato che su Tolkien Carpenter aveva già pubblicato la biografia ufficiale.
Vi riporto la nota di copertina:

«Dev’essere tecnicamente molto difficile scrivere la biografia di varie persone contemporaneamente, ed è ancora più difficile catturare l’atmosfera di un gruppo… Carpenter è riuscito ad ottenere ambedue le cose in modo ammirevole».
Nello scenario oxfordiano degli anni della seconda guerra mondiale e dell’immediato dopoguerra il gruppo di C.S. Lewis e dei suoi amici era un’istituzione. Li si poteva vedere ogni martedì in un locale chiamato «Bird and Baby» discutere davanti a un bicchiere di birra e andare al giovedì da Lewis al Magdalen College per scambiarsi letture a voce alta dei libri che ciascuno stava scrivendo. In quel contesto Il Signore degli Anelli di Tolkien ebbe il suo primo pubblico, Lewis presentò agli amici il suo Le lettere di Berlicche e Charls Williams sottoponeva al gruppo i suoi «thriller metafisici». Si erano scherzosamente battezzati «Gli Inklings», un’espressione che evoca un’idea impalpabile, un sentore, e che rende bene il clima di improvvisazione cordiale e di reciproco stimolo che quell’amicizia era per ciascuno. Questo libro ci accompagna all’interno di un’esperienza rara e affascinante e ci fa conoscere delle grandi personalità di un mondo letterario penetrando nello stesso tempo il legame che le univa

Ultimi interventi

Vedi tutti