Questo sito contribuisce alla audience di

Isildur

Il figlio di Elendil

Nome: Isildur (=devoto alla luna)

Razza: Umano, numenoreano

Nascita: 3209 S.E.

Morte: 2 T.E.

Isildur è figlio di Elendil e secondo regnante (insieme al fratello Anarion) dei regni numenoreani in esilio di Gondor e Arnor.
Sopravvisse alla distruzione di Numenor e riuscì a portare in salvo il frutto che poi sarebbe diventato l’Albero Bianco di Gondor.

Combattè con L’Ultima Alleanza di uomoni ed elfi nella guerra contro Sauron nella quale persero la vita il padre Elendil, il fratello Anarion e il comandante degli elfi Gil-Galad.
Isildur con un frammento della spada di suo padre Narsil tagliò la mano dell’Oscuro Signore sottraendogli così l’Unico Anello. Isildur però non distrusse l’anello nelle fiamme del Monte Fato come consigliatoli da Elrond ma lo tenne per se.

Mentre tornava a Gran Burrone, all’altezza dei Campi Iridrati, venne attaccato da una pattuglia di orchi. Isildur si gettò nel fiume Anduin per tentare di salvarsi ma venne trafitto dalle frecce dei nemici; Islildur perì e l’anello fu perso per secoli.

Ultimi interventi

Vedi tutti