Questo sito contribuisce alla audience di

Il futuro sta nel sogno o nelle stelle?

La televisione, e molti settimanali, sono pronti: interviste con veggenti e astrologi sono un rituale consolidato, al quale ci si sottrae a fatica.

Le previsioni ci vengono, puntualmente servite, segno zodiacale per segno zodiacale, ascendente per ascendente, mese per mese. Ma conoscere il futuro ci attrae tanto da indurci ad accantonare la ragione per sostituirla con la fantasia e l’ immaginazione? Per molti è così. Alcuni finiscono col cadere nelle trappole di “maghi” imbroglioni, fino a trasformare una curiosità in una malattia. Conoscere il futuro è un desiderio che accompagna l’ uomo fin dalle origini.

Questo bisogno ha segnato il rapporto fra gli uomini gli dei e i loro mediatori terreni: sacerdoti ed oracoli. In tempi recenti, nuovi “mediatori” si sono fatti interpreti di un mondo misterioso cui pochi iniziati hanno accesso, un mondo nel quale il futuro sarebbe già scritto. [Continua]

INTERVENTI ATTINENTI Arti divinatorie tra scienza e mito

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti