Questo sito contribuisce alla audience di

Lucciole.

Solidarietà per "pretty woman". Proposta una "astensione" di solidarietà dei clienti

 

 

Foto: - Lucciola - dal web

 

Ferragosto di sfida. Sciopero di solidarietà dei clienti delle lucciole per una notte, quella di Ferragosto. L’iniziativa è nata dall’idea del responsabile dell’associazione “Progetto: la ragazza di Benin City” Claudio Magnabosco che ha conosciuto la sua attuale compagna, una ragazza nigeriana, proprio sulla strada. “Lo sciopero è un’ azione simbolica per richiamare l’attenzione su questo problema” spiega.

La sua storia d’amore lo ha reso particolarmente sensibile al problema e lo ha convinto della necessità di un approccio diverso anche da parte degli stessi clienti. Ferragosto dovrebbe essere un momento di riflessione sulla condizione delle ragazze africane e dei paesi dell’ Est. Con il gesto simbolico di rinuncia al sesso a pagamento per una notte si vuole sensibilizzare l’ opinione pubblica sulla situazione, spesso di “schiavitù” in cui vivono le ragazze a cui spesso viene sottratto il passaporto e poi costrette a questo genere di vita.

 

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti