Questo sito contribuisce alla audience di

Uomini e donne: due percezioni dell'umorismo

Uno studio dell'Università Stanford

Tratto da © Copyright ANSA Tutti i diritti riservati 08/11/2005 00:00

CERVELLO: IL SENSO DELL’UMORISMO E’ DIVERSO TRA I 2 SESSI

ROMA - Il sesso e la personalita’ ci danno un diverso senso dell’umorismo e la base di queste differenze si trova nel cervello: la donna piu’ dell’uomo sembra ragionar sopra battute e scene comiche ma anche esserne piu’ appagata.

Infatti, secondo quanto riportato in due articoli sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, il cervello delle donne reagisce piu’ intensamente allo humour soprattutto a livello dei circuiti dell’appagamento e del piacere, ma anche nei centri dell’elaborazione del linguaggio.

Secondo quanto riferito dall’autore del lavoro, Allan Reiss del Dipartimento di Psichiatria e scienze Comportamentali della Stanford University School of Medicine, questi risultati potrebbero far luce su malattie come depressione e cataplessia (diminuzione o perdita improvvisa del tono muscolare) e spiegare per esempio perche’ la depressione colpisce il doppio delle donne rispetto agli uomini.

Gia’ in precedenza studi di psicologia avevano dimostrato che donna e uomini apprezzano l’umorismo in modo diverso, ma in questo studio per la prima volta e’ stata eseguita la disamina dettagliata di cosa avviene nel cervello di lui e di lei di fronte a situazioni buffe o barzellette e battute.

In un esperimento gli esperti hanno coinvolto dieci donne ed altrettanti uomini, facendoli assistere ad una carrellata di cartoni e vignette in bianco e nero.

Gli spettatori dovevano valutare in scala da uno a dieci quanto fosse buffo ciascun cartoon. Durante lo spettacolo gli psicologi clinici riprendevano l’attivita’ del cervello dei volontari con la risonanza magnetica funzionale.

Le registrazioni mostrano che le aree cerebrali accese dagli sketch sono le stesse per entrambi i sessi: la corteccia prefrontale sinistra, coinvolta nell’elaborazione del linguaggio e nell’attenzione, il nucleo accumbens, uno dei centri del piacere e dell’appagamento.

Ma nella donne queste zone, soprattutto il nucleo, sono accese molto piu’ intensamente e cio’ anche a parita’ di voto dato a ciascun cartoon.

Secondo gli esperti l’interpretazione di questi dati e’ che la donna e’ piu’ appagata da una battuta o un contesto umoristico, e forse ci ragiona di piu’ sopra.

Altre differenze nell’apprezzamento della comicita’ sono state riscontrate nel loro secondo studio in cui gli individui sono stati confrontati non in base al sesso ma in base a tratti della personalita’, come la timidezza o l’essere estroversi, oppure la stabilita’ o instabilita’ emotiva.

Gli esperti hanno osservato che se successivi studi mostrassero che i centri dell’appagamento del cervello femminile sono piu’ sensibili a vari stimoli, inclusi quelli con una valenza negativa, questo diverso modo di reagire potrebbe spiegare perche’ certe malattie psichiatriche hanno un’incidenza diversa tra i due sessi.

Un’altra potenziale applicazione di questo studio e’ la comprensione delle basi neurologiche della cataplessia in cui l’improvvisa perdita di controllo motorio e’ spesso provocata da forti emozioni, e da stimoli tra cui anche lo humour.

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati 08/11/2005 00:00

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti