Questo sito contribuisce alla audience di

Care amiche...ci affittiamo un 'private bouncer'?

Ultimo trend a New York

Chissà cosa ne penserebbero Carrie, Samantha, Miranda e Charlotte, le quattro simpatiche protagoniste della serie ‘Sex and the city’ e assidue frequentatrici delle feste e dei locali alla moda di New York, della seguente notizia….


Le single si trovano spesso in difficoltà,
soprattutto nelle grandi città, ad uscire sole o ad incontrare le amiche pensando di essere importunate. Le donne newyorkesi hanno risolto il problema. Spendendo circa 10 dollari all’ora è possibile assoldare un rassicurante ‘private bouncer’, una guardia del corpo, che veglia sulla loro serata mentre loro bevono tranquillamente un drink con le amiche. Se a qualcuno venisse l’idea di importunare l’allegra comitiva femminile, scatta l’ammonizione del bouncer.

L’idea è venuta a Darcy Smith e a suo marito, il proprietario di un ristorante nel West Village di Manhattan che hanno assoldato un ‘buttafuori’ per la tranquillità della loro clientela femminile. “Una delle doti di un buon bodyguard è di non intimidire ma essere presente. Molti uomini hanno l’aspetto rispettabile con i loro vestiti costosi, ma a volte bevono troppo e quando si tratta di rispettare i confini altrui, lasciano a desiderare. Da quando ho cominciato a lavorare in privato, ogni fine settimana esco con donne sole o gruppi di donne. La qualità della gente in molti locali è peggiorata” ha raccontato Brendan Reed, il bounce ingaggiato per il locale degli Smith.


Anche se il tasso di crimine a New York
è in ribasso (omicidi: -8.4%), la violenza sessuale a Manhattan è aumentata quasi del 3% e sono in crescita inoltre le molestie e le persecuzioni a ragazze. Visto il trend della criminalità è da prevedere che il business con le guardie del corpo aumenterà. Attualmente solo a New York le agenzie che forniscono bodyguard a locali sono una dozzina.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti