Questo sito contribuisce alla audience di

Sex and the city: mio marito è uno sporco traditore ....

A New York maxicartelloni e volantini a Times Square, il centro di Manhattan, contro il marito colpevole di averla tradita con la sua migliore amica

 

 

 

Cosa c’ è di peggio che essere sbeffeggiato agli occhi di migliaia di persone che passano quotidianamente per Times Square, il centro di Manhattan e dai colleghi di lavoro? Una moglie inviperita che per attuare la sua vendetta usa i risparmi bancari del conto in comune col marito!

É quanto successo recentemente a New York dove Emily, una moglie tradita, ha comprato due spazi pubblicitari nel cuore di Manhattan, al modico prezzo di 70mila dollari, qualcosa come 56mila euro, per prendersi una rivincita personale: svergognare il marito che va a letto con la sua (forse ex) migliore amica.


Coadiuvata da un blog divenuto ormai molto popolare
, la signora Emily ha ricevuto molti messaggi di congratulazioni. Che sia il nuovo trend di vendetta? Le denunce femminili online sul sito americano ‘don’tdatehimgirl’, pur molto pepate, sono oramai superate dalla vendetta nel ‘reale’ delle donne tradite e offese nel loro orgoglio.

Le denunce attraverso siti online o pubbliche, fare a pezzi la privacy e rovinare la credibilità di di mariti o fidanzati fedifraghi, sono provvedimenti eccessivi o sono la giusta punizione per chi non si è curato dei sentimenti altrui?
Come vi comportereste voi nel caso scopriste che il vostro partner è fedifrago/a?

New York, a Times Square maxi-cartelloni di una moglie tradita dal Corriere.it 22.07.2006

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti