Questo sito contribuisce alla audience di

Un metrò chiamato desiderio

Un viaggio metropolitano ... con sorpresa!

Illustrazione: - Linea Metropolitana - dal web


Per alcuni ha un colore grigio, per altri un volto triste
ma certo non la si può considerare una città i cui abitanti siano privi di iniziativa e di fantasia. Milano da bere, Milano per ballare ma anche per … provocare!


Stazione di Porta Genova.
Una ragazza come tante, con un lungo cappotto nero, accompagnata da un gruppetto di amici è salita sul treno dell’ultima corsa della metropolitana. Piccoli imbarazzi. Il cappotto nero lascia scorgere una guêpière di latex nero percorsa da nastri di seta rosa, calze a rete autoreggenti, stivali in pelle che arrivano sopra al ginocchio, lunghi guanti neri che mettono in evidenza le gambe sottili che compongono passi ipnotici di seduzione: la ‘ragazza come ce ne sono tante’ si è trasformata in una danzatrice di lap dance che ancheggia, si aggroviglia alle maniglie fredde del mezzo pubblico!


I passeggeri hanno reazioni differenti
: sarà uno scherzo, una candid camera o cos’altro?
Per tutta risposta la ragazza ha fatto un inchino ed è scesa dal treno premiata da un piatto di banconote e dai molti sorrisi accesi in una fredda sera di novembre.
Questo è uno dei volti della città più single d’Italia!

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti