Questo sito contribuisce alla audience di

Sentiti come a casa tua I ...

Consigli a chi affitta una casa per le vacanze

Foto: - Interno - dal web


Ecco qualche consiglio dell’Aduc,
l’Associazione per i diritti dei consumatori per chi vuole affittare una casa e non vuole avere brutte sorprese:

Un contratto di locazione di non oltre 30 giorni, non deve essere obbligatoriamente registrato, nè denunciato alla polizia.
La casa deve essere data in affitto arredata, con l’esclusione della biancheria.
È possibile la richiesta di una somma forfettaria per acqua, gas, luce e telefono.
Animali: specificare nel contratto se sono ammessi.
Le spese di registrazione vanno divise a metà tra proprietario e inquilino.
Fare un elenco dei mobili presenti nell’abitazione, specificando il loro stato,.
Controllare che gli elettroddomestici funzionino e accertarsi sull’entità dei consumi delle varie utenze.
Fare attenzione alle condizioni inserite nei contratti, che variano da località e località, da residence a residence e per le diverse formule proposte.
Pulizia finale obbligatoria (da 30 euro in su, e in cucina non è sempre prevista la pulizia finale).
Consumo di energia, acqua e gas (a partire da 15 euro a persona che, moltiplicati per quattro, diventano 60euro).
Prestare attenzione anche:

ai 10 euro a notte per il letto aggiuntivo
ai 7 euro a notte per una culla
ai 50 euro la settimana per un posto auto coperto
ai 40 euro alla settimana per gli animali di piccola taglia
ai 10 euro a persona per il cambio della biancheria da bagno
ai 15 euro per le pulizie giornaliere dell’appartamento

INTERVENTI ATTINENTI - Estate 2005

INTERVENTI ATTINENTI - Estate 2007

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati