Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Un ponte nei sogni

    Il ponte nei sogni indica che le due sponde, e di conseguenza il vuoto che che si presenta fra l'una e l'altra, sono superabili, ricongiungibili, e c'è quindi la possibilità di fare un passo e poi un altro e un altro ancora...

  • Un albergo nei sogni

    Non sempre l'immagine dell'albergo viene collegata all'evasione o ai momenti piacevoli: a volte queste strutture sono il rifugio obbligato di chi lavora fuori sede, la casa fredda ed impersonale di chi non ha una famiglia e nei sogni possono suscitare sensazioni di sperdimento e malinconia, emozioni di paura e di incertezza.

  • La torre nei sogni

    Anche considerandone il simbolismo fallico la torre esprime il potere del maschile in fase attiva, un'erezione che è immagine della potenza virile ma pure del desiderio che vuol essere appagato o di un eccessivo autoritarismo o rigidità

  • L'ospedale nei sogni

    L'ospedale nei sogni ha la funzione di richiamare alla "cura" ed alla "guarigione". Così la necessità di "prendersi cura" sarà la prima indicazione che ne deriva

  • Tribunale nei sogni

    Nei sogni il tribunale ha un suo spazio privilegiato come simbolo primario del Super Io, come rappresentante di tutti gli aspetti psichici preposti al controllo dell'individuo, ed i personaggi che lo animano mettono in scena una vera e propria piéce teatrale allo scopo di far emergere un "errore" che il sognatore ha compiuto...

  • La scuola nei sogni

    Sogni in cui la scuola compare rappresentano generalmente una risposta a qualche quesito che angoscia o che preoccupa e che ha lo scopo di attivare nel sognatore energie psichiche che lo stimolino verso atteggiamenti di applicazione ed impegno personale.

  • La prigione nei sogni

    Freud accostava la prigione dei sogni ad uno spazio inconscio in cui vengono ingabbiati gli istinti ed i pensieri più segreti e riprovevoli, uno spazio controllato dal Super-Io, rappresentazione simbolica della capacità di "rinchiudere" e mantere sotto controllo le pulsioni e gli aspetti rinnegati della personalità.

  • Il labirinto dei sogni

    Si può affermare, senza nulla togliere alla complessità simbolica del labirinto, che questo costituisce anche nei sogni una metafora che riunisce sia l'elemento prevedibile che quello imprevedibile del mondo, in cui si esprimono in egual misura volontà ed azione, ostacoli ed ignoto, tormento e paura del percorso (Inferno), esaltazione e liberazione nel centro e nell'uscita finale ( Illuminazione, Paradiso).

  • Un castello di sogni

    Il castello nei sogni è un microcosmo che nella psiche umana rimanda a tutto ciò che è fortificato, inaccessibile, isolato, pauroso, misterioso, ignoto, ma anche a tutto ciò che è stato sognato, fantasticato, che è desiderabile, prezioso o da conquistare.

  • Il cimitero nei sogni

    Il cimitero dei sogni visitato, esplorato o appena intravisto è immagine di abbandono, morte simbolica e di tutti i sentimenti che possono scaturire da questo confronto.