Questo sito contribuisce alla audience di

Sogni di compensazione

La funzione compensatoria dei sogni è molto frequente ed è quella che più di ogni altra Jung ha messo in rilievo. Con questo tipo di sogni noi "compensiamo" quello che manca nella nostra vita.

sogni di compensazione

I sogni di compensazione sono molto frequenti e la loro funzione è quella che più di ogni altra Jung ha messo in rilievo. Con questi sogni noi “compensiamo” quello che manca nella nostra vita. Ad esempio: se mi considero una persona tollerante, paziente e premurosa è facile che in qualche mio sogno appaia combattiva, impaziente o prepotente.

Questo accade perché la nostra personalità opera nel mondo privilegiando solo alcuni aspetti di noi, mentre l’inconscio, privilegiando la totalità dell’essere, porterà nei sogni gli aspetti opposti che abbiamo bisogno di integrare.

La reazione tipica ad un sogno compensatorio è il rifiuto o il distacco. Diventa più semplice pensare che il sogno non ci riguarda, che non ha alcun senso, perchè noi siamo “altro”. In effetti, il sogno vuole renderci consapevoli di questo “altro”: viviamo tutta la nostra vita identificati con i Se’ primari, vediamo solo con i loro occhi e non prendiamo in considerazione ciò che di buono ci può essere per noi, nascosto “dentro” di noi.

Lo scopo dei sogni di compensazione è muovere dubbi e curiosità verso il Se’ psichico così diverso che appare nel sogno, impegnare la nostra attenzione ed il disagio che la situazione provoca, per indurci alcune fondamentali domande:

  • Perchè in questo sogno mi comporto in questo modo?
  • Perchè sento “scomodità” all’idea di comportarmi così?
  • A cosa mi fanno pensare gli atteggiamenti che adotto in sogno?
  • A quali episodi del mio passato li associo?
  • Come sarebbe ora la mia realtà se, in dosi minime e da me controllabili, riuscissi a vivere questo tipo di energia?
  • Cosa cambierebbe per me?

Un ottimo esempio per spiegare i sogni di compensazione è l’esperienza onirica di una giovane donna madre di due bimbi piccoli, oberata di impegni e responsabilità, che sogna di guidare una bella auto sportiva e si vede, bella e spensierata, andarsene a zonzo come non avesse nient’altro da fare. La sensazione che sente di fronte a questa immagine è desiderio di libertà e di divertimento e, immediatamente dopo, senso di colpa, senso di “impossibilità”.

E’ chiaro che questo sogno la mette di fronte a ciò che, in questo momento particolare, non può concedersi: la libertà di andare dove vuole, di fare ciò che vuole, di non preoccuparsi di nessuno se non del suo piacere. Il sogno compensa quindi la mancanza di spensieratezza, di relax e di divertimento ed il senso di responsabilità del suo presente, e indica che la donna ha bisogno di integrare questi aspetti nella sua vita.

Se state pensando che la signora in questione secondo il messaggio del sogno debba andarsene a zonzo sulla sua auto e mollare la famiglia e i figli, siete in errore. Le immagini dei sogni vanno raramente prese alla lettera. Integrare vuol dire che che questa donna può e deve trovare il modo di portare nella “sua” realtà questi aspetti in modo accettabile.

La libertà e spensieratezza di questi sogni di compensazione possono tradursi nel ritagliarsi uno spazio per stare sola senza i bambini, o nell’ andare a far shopping con un’amica, nel concedersi una manicure, nel leggere una rivista senza sentirsi in colpa o in altri modi che le siano confacenti e che la facciano sentire bene.



Se hai letto questo articolo potrebbe interessarti anche:

  1. Sogni ricorrenti
  2. Sogni di conferma
  3. Sogni lucidi
  4. Guidare nei sogni


Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni