Sangue nei sogni

Jung vedeva nel sangue nei sogni, il segnale di una sofferenza presente nella vita del sognatore, una sofferenza o un disagio che di giorno non sono avvertite, o non vengono considerate.

sogni sangue

Legato strettamente alle funzioni vitali di uomini ed animali, il sangue è da sempre simbolo di vita, portatore di energia e di salute. E’ il veicolo attraverso cui la vita scorre, ma nell’antichità veniva considerato anche sede dell’anima.

Nella Bibbia si trovano indicazioni a questo proposito nelle raccomandazioni di Jahweh agli uomini: “Non mangerete carne insieme con l’anima, cioè il sangue”. Un concetto che ritroviamo fra gli alchimisti per i quali sangue e cuore custodivano l’anima.

Il sangue è allora essenza fisica e spirituale dell’uomo, ne costituisce la sostanza più preziosa, è la base della vita. Si associa a tutta la simbologia del colore rosso e, come tale, indica rigenerazione e fertilità. Nelle tradizioni arcaiche e tribali veniva versato a terra per assicurare raccolti abbondanti, per “nutrire” la terra o per placarla.

Il sangue ha potere ed influssi profondi nella tradizione, ed anche nell’immaginario comune, perchè, come si lega alla vita, altrettanto facilmente suggerisce la morte: il sangue che defluisce è la vita in pericolo, è vita che se ne va.

sogni sangue interpretazione

Esaurimento di ogni funzione, morte, ferita, sacrificio finale, sofferenza.

Le forti sensazioni che, in genere, sono collegate al sangue, fanno sì che nei sogni abbia un significato rilevante e venga ricordato con facilità, oltre a provocare notevole inquietudine. Jung vedeva nel sangue nei sogni, il segnale di una sofferenza presente nella vita del sognatore, una sofferenza o un disagio che di giorno non sono avvertite, o non vengono considerate. Un sacrificio, una rinuncia, un cambiamento possono provocare una ferita latente, espressa dall’ ‘inconscio nel simbolo del sangue.

Sangue nei sogni può essere legato anche all’energia del corpo, alla stanchezza, alla trascuratezza e, in casi estremi, può far presagire emorragie interne. Sangue che se ne va da una ferita, deve far riflettere il sognatore ed indurgli domande sugli aspetti drenanti della sua realtà, o su sofferenze minimizzate e non raccolte. Il sangue ha lo scopo quindi di portare alla coscienza una sofferenza segreta di anima e corpo, una perdita di forza vitale.

Ma non dobbiamo dimenticare che il sangue, per il suo colore, per il suo calore, per la forza che incarna, è legato anche alla passione, all’amore ( Mi va il sangue alla testa….un legame di sangue), in alcuni sogni porterà allora la ricchezza dell’emozione e della passione, o un aspetto positivo di morte-rinascita per esaurimento di una situazione, con conseguente apertura al nuovo.


Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo



www.sogniesegni.it



Vedi i miei gruppi su FB

Entra e diventa mio follower


entra e diventa fans

Peeplo News

Attualità e Notizie su Peeplo News.

Cercale ora!