Questo sito contribuisce alla audience di

Natale e i 12 giorni del Graal

I 12 giorni del Graal è un rito legato al Natale che mi è stato trasmesso oralmente, che io compio regolarmente da anni e che mi stupisce sempre per il suo fascino e la sua precisione nell'operare.

graal

E’ un rito legato al Natale che mi è stato trasmesso oralmente, che io compio regolarmente da anni, e che mi stupisce sempre più per il suo fascino e la sua precisione nell’operare. L’ho ritrovato tale e quale in una rivista di psicologia in un articolo che insegna a “programmare l’inconscio”.

Il Graal in questo rituale è simbolo del desiderio di riportare sulla terra (e nella propria realtà) amore, benessere, pace e tutte le virtù ad esso collegate.

In questo periodo dell’anno, all’approssimarsi del Solstizio d’inverno, si riversano sulla terra forze spirituali e magiche, che aiutano gli esseri umani nel loro cammino evolutivo. Questo periodo coincide anche con il Natale che è considerato sacro anche da altre religioni e culti.

Il 25 dicembre si apre un portale magico, multidimensionale o spirituale che viene mantenuto aperto per un mese. L’energia che ne proviene è potente e sacra, e possiamo usarla per noi, per la nostra vita e la nostra crescita attraverso un percorso di 12 giorni che viene chiamato:

I 12 GIORNI DEL GRAAL

Dal 13 dicembre al 25 dicembre ci sono 12 giorni che possiamo usare per ritornare con la mente al nostro anno che sta per finire, ripensando a quanto non abbiamo completato, a quello che è rimasto incompiuto in tutti gli ambiti della nostra vita, dal lavoro, all’amore, all’amicizia, la spiritualità, l’evoluzione, la salute ecc…..

Non ci vuole tanto, solo pochi minuti al giorno per ripensare e mettere per iscritto il nostro bilancio ” negativo”, e pure le cose che non vogliamo più nella nostra realtà. Tutto ciò può essere fatto in qualsiasi momento della giornata, in una qualunque giornata o in più giornate, ma, IMPORTANTE, solo dal 13 al 25. In questi giorni devi procurarti :

  • Un quaderno nuovo appena comprato e che ti piaccia
  • Una penna nuova appena comprata
  • Una candela bianca o rosa ( meglio bianca) che bruci per almeno 4 ore

Il 25 dicembre, si festeggerà il Natale, ognuno a modo suo, poi alle ore 18 inizierà la seconda fase del rito. Le ore 18 rappresentano l’alba del nuovo giorno secondo il pensiero magico-esoterico, di conseguenza saranno l’alba del 26 dicembre.

Dalle ore 18 del giorno di Natale alle 3 del mattino seguente, avrai tempo per appartarti in un posto tranquillo, da SOLO. Accendi la tua candela, tiri fuori quaderno e penna e compi il rituale dell’Attivazione, cioè, in espirazione, reciti questo Mantra ( tira un bel respiro e pronuncia senza riprendere fiato, ce la puoi fare ;-)

Esseri Elementari,
che avete il compito, venendomi incontro dal mondo esterno, di farmi capire come è stato ideato, come vive, come viene conservato, datemi la forza, avendo esaminato all’indietro l’Anno trascorso, di programmare quello che non ho capito, per l’Anno che mi attende. SO.IT

Dopo di che, scrivi sul tuo quaderno i desideri per il tuo anno che verrà. Attenzione, non devi scrivere “Vorrei… …mi piacerebbe…desidererei” , ma “Voglio…posso…desidero“, e addirittura formulare i desideri al presente come tu li avessi già ottenuti:

Ad es: Faccio un viaggio in Tibet…. e NON “Vorrei fare un viaggio in Tibet.

Inoltre, più particolari descrivi di quello che vuoi, più le possibilità che questo arrivi aumentano:

ES. Voglio una fotocamera digitale Sony mod. fcv-19 con memory-stick- risoluzione 1070 pixel…

Puoi scrivere tutto quello che vuoi, spaziando dalle cose materiali, alla salute, all’amore, ricorda solo che non puoi chiedere cose per altri, ma solo per te stesso, e non puoi chiedere che qualcuno in particolare ti ami. Es. Voglio che Luca mi ami …( non si fa assolutamente).

Poi… molto molto importante, fai attenzione a come formuli le tue richieste ed a quello che chiedi, perchè le cose arrivano, e quindi prenditi il tempo di riflettere: sarai in grado di affrontare qualunque cambiamento che, qualunque cosa da te richiesta e che si avvererà, porterà nella tua vita? Ognuno dei tuoi desideri realizzati, porterà un’energia diversa e cambierà, anche se solo in parte, la tua realtà, pensa bene a quello che chiedi.

Allora torniamo alla sera del giorno di Natale: quaderno, candela, formula e comincia a scrivere nel primo foglio:

Giorno 25 Dicembre ore 18 alba del 26 dicembre
Mese Aprile ( l’anno magico inizia con aprile) segno Ariete dono DEVOZIONE.

La Devozione è un insieme di gesti e pratiche religiose atte a dimostrare il nostro amore nei confronti dell’Essere a cui siamo devoti. Nella concezione esoterica, devozione è l’arte di sapere entrare in contatto con il nostro Consigliere interiore, il nostro vero Se’, rimanendo sempre ad Esso collegati. Significa comprendere attraverso il cuore anche le motivazioni di quelli che di solito giudichiamo inferiori.

Comincia ad annotare tutti i tuoi desideri che hanno a che vedere con l’amore per se stessi e le difficoltà emotive (in realtà per i principianti come noi è consigliabile mettere tutti o quasi tutti i desideri, in tutti i mesi, magari ripetendoli, perchè ancora non siamo in grado di dividerli opportunamente). Vietate cancellature, scarabocchi, disegni, cancellina e pasticci vari….

Ti prenderai un momento per fare lo stesso tutte le sere per i prossimi 12 giorni del Graal, dalle 18 alle 3, se salti una giornata il lavoro si annulla .

Giorno 26 Dicembre alba del 27 dicembre
Mese maggio segno Toro dono EQUILIBRIO

Equilibrio è l’arte di sapersi spendere, di donarsi senza privarsi dell’energia. L’arte di chi non sa solo donare, ma pure ricevere in egual misura. L’equilibrio tra fisico e spirituale, tra corpo e anima.

Giorno 27 Dicembre alba del 28 dicembre
Mese giugno segno gemelli dono PERSEVERANZA

La virtù di portare a termine ciò che ci si prefigge, il coraggio davanti alle avversità. La determinazione che ci porta ad obiettivi chiari e motivazioni sicure, a cui attingere forza. Perseverare verso le mete che sentiamo veramente nostre, non verso comportamenti sbagliati o patologici !

Giorno 28 dicembre alba del 29 dicembre
Mese luglio segno Cancro dono DISTACCO

E’ la virtù di vedere al di là delle difficoltà, portando dentro di noi solo la calma. L’arte di comprendere che il risultato dipende dal vivere pienamente le prove che ci sono riservate, senza essere travolti dalle emozioni e concentrandoci sull’obiettivo anzichè sull’ansia del risultato.

Giorno 29 Dicembre alba del 30 dicembre
Mese agosto segno Leone dono COMPASSIONE

Provare la compassione è fondamentale per noi stessi , ma pure per quelli che ci incroceranno sul loro cammino…la compassione ha due dinamiche una di tipo femminile: entra in contatto con il dolore dell’altro, ne comprende le ragioni, lo condivide. La seconda di tipo maschile: si attiva x prevenirlo quando è possibile, per alleviarlo quando è già in atto.

Giorno 30 dicembre alba del 31 Dicembre
Mese Settembre segno Scorpione dono CORTESIA

Parola quasi scomparsa, è la somma di altri doni come la Pazienza, la Generosità, il Distacco, la Compassione, l’Equilibrio…la cortesia apre molte porte e conferisce a chi la usa un grande potere.

Giorno 31 Dicembre alba del 1 gennaio
Mese Ottobre segno Bilancia dono OTTIMISMO

( è l’ultimo dell’anno…se vai fuori a festeggiare ricorda di compiere il tuo piccolo rito prima di uscire, in mezzo alla confusione ed alla gente diventa difficile farlo e ricordarsene)

Essere ottimisti non significa vivere con gli occhiali rosa, ma comprendere che gli avvenimenti che ci accadono non sono ne’ positivi, ne’ negativi, ma neutri.
E’ la nostra visione delle cose a dare loro un significato evolutivo o, nella visione pessimistica, di blocco o di destino. Essere positivi è un atteggiamento interiore che abita in noi ed è da ritrovare nel nostro cuore.

Giorno 1 Gennaio alba del 2 Gennaio
Mese Novembre segno Scorpione dono PAZIENZA

Scalpitare per ottenere è un atteggiamento che produce spesso l’effetto contrario. Chi è paziente ottiene sempre, poichè ha compreso che ogni cosa ha un ritmo e questo ritmo è diverso per ogni cosa. Pazienza anche verso noi stessi e verso i tempi ed i ritmi degli altri.

Giorno 2 Gennaio alba del 3 Gennaio
Mese Dicembre segno Sagittario dono USO DEL PENSIERO

“Il pensiero crea”, nel bene e nel male noi siamo quello che pensiamo di essere. Noi siamo gli artefici della nostra fortuna e della nostra sfortuna. Usiamo questo immenso potere allo scopo di creare una realtà migliore per noi e per quanti dividono questo nostro cammino sulla Terra.

Giorno 3 Gennaio alba del 4 Gennaio
Mese Gennaio segno Capricorno dono CORAGGIO

Il coraggio è la virtù di sostenere i nostri sogni anche nei momenti di difficoltà. Comprendere che esso è non solo a nostra disposizione, ma a disposizione di quanti attorno a noi non ne hanno e dal nostro atteggiamento possono imparare.

Giorno 4 Gennaio alba del 5 Gennaio
Mese Febbraio segno Acquario dono DISCREZIONE

Essere discreti significa saper mantenere un segreto, saper sospendere il giudizio quando qualcuno ci chiede un parere. E’ l’arte di accogliere qualsiasi informazione senza scandalizzarsi, senza giudicare, sapendo mantenere il silenzio soprattutto interiore.

Giorno 5 Gennaio alba del 6 Gennaio
Mese Marzo segno Pesci dono GENEROSITA’

Dare per il piacere di dare, dimenticando subito di averlo fatto, senza aspettarsi qualcosa in cambio. La generosità è immediata, non seleziona, non è invasiva o soffocante. Esotericamente non si esaurisce sul piano fisico, ma scende sul piano dell’anima, portandoci a donare il nostro tempo a chi ne ha bisogno, l’energia a chi non sta bene, la luce a chi la sta cercando.

Qui finisce il nostro lavoro..il rito dei 12 giorni del Graal (avrai capito che scrivere queste qualità, è un modo per meditare su di esse e pensare a come le viviamo) ora lascia bruciare completamente la candela fino a quando si è consumata, poi riponi il tuo quaderno in un posto protetto che sia solo tuo ( ricorda anche di bruciare o gettare l’elenco negativo che avevi compilato dal 13 al 25).

Il 1 Aprile (inizio dell’anno magico) lo tirerai fuori, e leggerai a voce alta quello che hai scritto in quel mese terminando con SO.IT (così sia).

Farai lo stesso ogni mese all’inizio del mese, per una sola volta.

In questo modo attiverai l’ energia che è già scesa per la loro realizzazione. Abbi fede.
Dimenticavo, ringrazia….. ringrazia in anticipo e sempre, come se tutto quello che vuoi fosse già arrivato.

Ti auguro un Magico Natale con i 12 giorni del Graal, Luce e Amore nella tua vita, Pace nel tuo cuore.

Marni

Gallery: Immagini legate al mito del Graal

il graal Immagini legate al mito del Graal Immagini legate al mito del Graal

Immagini legate al mito del Graal Immagini legate al mito del Graal Immagini legate al mito del Graal

Immagini legate al mito del Graal Immagini legate al mito del Graal

Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni