Il gatto nei sogni

Il gatto nei sogni esprime la stessa ambivalenza che anche nella realtà possiamo cogliere osservando il suo modo di essere.

gatto nei sogni

Il gatto nei sogni esprime la stessa ambivalenza che anche nella realtà possiamo cogliere osservandolo nel suo modo di comportarsi. E’ un animale bello ed elegante, armonioso nei movimenti, con una grazia sensuale e morbida, con uno sguardo profondo e misterioso, ma distaccato ed indipendente, molto poco influenzato dalla vicinanza umana, repentino nei cambiamenti, negli scatti, con una ferocia istintiva da animale selvatico. E’ dolce ed affettuoso, ma non si può costringerlo a fare ciò che non vuole.

Fin dall’antichità ha un ruolo fondamentale come animale domestico e sacro. La Dea Bastet, raffigurata con la testa di gatto, era protettrice dell’umanità, i gatti sacri nei tempi venivano onorati ed osservati dai sacerdoti in ogni loro movimento e desiderio, segnali interpretati a scopo di predizione, mentre uccidere un gatto poteva portare alla pena capitale.

In ogni epoca e cultura il gatto ha colpito l’immaginario collettivo e, dalla sacralità e dal mistero, è facile passare all’aspetto ombroso e demoniaco, ecco allora l’animale del diavolo e della strega, portatore di malefici ed incantesimi: può uccidere le donne, succhiare la vita dei neonati, catalizzare tutte le energie negative, portare sfortuna e malocchio.

Il gatto nei sogni può esprimere un aspetto di femminile interiore (anima), la sensualità e la sessualità, l’armonia, la grazia legata al corpo ed all’espressione di suoi bisogni, e può essere simbolo della necessità per il sognatore di ridefinire i suoi spazi vitali, il contatto con il corpo e le sue pulsioni.

Si pensi a come il gatto si preoccupa della sua comodità e della soddisfazione di quanto gli è necessario: mangiare, dormire tanto, giocare, coccolarsi e strusciarsi, fare sesso, come si ritagli gli spazi per fare solo ciò che gli aggrada e come sappia delimitare e difendere il suo “territorio”.

Gatti nei sogni possono indicare aspetti istintuali inconsci che stanno giungendo alla coscienza, e che ottemperano al bisogno di dare più spazio alle pulsioni vitali e all’espressione di queste.

Sognare un gatto femmina può mettere in evidenza l’istinto materno, la dedizione e il calore, il senso di sacrificio, ma è facile poi vederlo “sfoderare gli artigli”, mostrare la sua aggressività, giocare, saltare e muoversi, cacciare, passare dalla dolcezza alla crudeltà.

Nella sua gamma di comportamenti estremamente contrastanti, il gatto nei sogni esprime l’accettazione ed il gusto per la vita vissuta con pienezza, ed il bisogno di mostrare ciò che siamo, la ricerca del piacere, e lo slancio vitale e coraggioso che ci permette di non farci abbattere dalle difficoltà, e di assaporare ogni novità.



Se hai letto questo articolo potrebbe interessarti anche:

  1. Sognare gatti neri
  2. Topi nei sogni
  3. Sognare due gufi intrappolati
  4. La civetta nei sogni


Gallery: Gatti

Foto di gatti Foto di gatti Foto di gatti

Foto di gatti Foto di gatti Foto di gatti

Foto di gatti Foto di gatti Foto di gatti

Foto di gatti Foto di gatti Foto di gatti

Foto di gatti Foto di gatti Foto di gatti

Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni





Peeplo Search

Vuoi inserire la Search di Peeplo sul tuo sito ?

Provala subito!